Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Salute - La proposta del Movimento Civico per Tarquinia al sindaco Alessandro Giulivi

“Perché non fare un controllo a tappeto per cercare di limitare il contagio?”

Condividi la notizia:

[DTDinfo id=”adsenseinterno”]

Coronavirus

Coronavirus

Tarquinia – Riceviamo e pubblichiamo – Caro sindaco, abbiamo sentito dai vari programmi televisivi e letto sulle varie testate giornalistiche online e cartacee, che la Regione Lazio fortunatamente ad oggi non si trova ancora nell’elenco delle regioni italiane a rischio di chiusura totale.

Da un’accurata analisi dei dati confrontati, non possiamo però non notare che il territorio della Tuscia si trova in nona posizione per quantità di contagi in rapporto ai dati presenti al livello nazionale.

Con questo comunicato siamo a chiedere alla sua amministrazione di poter mettere in campo delle risorse economiche e logistiche atte a far eseguire, nel più breve tempo possibile, tamponi, magari secondo l’età e utilizzando quelli meno invasivi. Tutto ciò “a tappeto” su tutti gli studenti di ogni ordine e grado.

Non solo, ma dando sicuramente precedenza alle classi e ai cittadini che a tutt’oggi stanno vivendo già la quarantena fiduciaria.

Crediamo che soltanto con un controllo a tappeto si possa cercare di limitare il contagio.

Facendo così, emergerebbero i positivi sommersi, ossia gli asintomatici che, sfortunatamente, sono la nota dolente di questa pandemia.

I cittadini hanno il diritto di essere tutelati e assistiti nella maniera più efficace e più efficiente possibile. Tale operazione dovrebbe essere finanziata dal comune provvedendo all’acquisto di test antigenici per poter poi attivare una modulazione programmata idonea a scaglionare gli appuntamenti.

I test potrebbero essere prenotati ed eseguiti attraverso appuntamenti mirati e secondo i plessi scolastici e/o sezioni di appartenenza oppure, in alternativa, mettere a disposizione dei cittadini, in pochi e chiari passaggi, materialmente e fisicamente dove dovrebbero andare (in tutta sicurezza) a eseguire gratuitamente tali test, attuando presidi disponibili H24.

Attenzione, la nostra è soltanto una proposta sicuramente migliorabile e da valutare attentamente.

Il Movimento Civico per Tarquinia sta cercando soltanto di essere umilmente collaborativo e responsabile (così come ci hanno suggerito da un profilo Facebook) credendo che lo spirito di partecipazione, arrivati a questo punto, debba essere presente in tutti noi e per dimostrare di saper correre insieme, più velocemente del virus.

Movimento Civico per Tarquinia


Condividi la notizia:
4 novembre, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR