Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Roma - I video delle aggressioni erano stati caricati su YouTube e Instagram

Pestaggi a gruppi rivali e a sfondo razziale, arrestati 4 rapper

Condividi la notizia:

Pestaggi a gruppi rivali e a sfondo razziale, arrestati 4 rapper

Pestaggi a gruppi rivali e a sfondo razziale, arrestati 4 rapper

Roma – Aggrediscono il gruppo di rapper rivali, filmano la rissa e postano tutto sui social.

Trascorsi 8 mesi dal fatto, la Digos ha arrestato, eseguendo un’ordinanza di misura cautelare, 4 trapper residenti a Roma tra i 23 e i 36 anni.

I quattro avrebbero aggredito un gruppo rivale, colpevole di aver rubato loro capi di abbigliamento. Dopo essersi introdotti nello studio di registrazione delle vittime, i quattro avrebbero chiuso le vie di uscita e attaccato i ragazzi sfruttando tecniche di lotta delle arti marziali. Le violenze si sarebbero protratte per circa un’ora.

Ad aprile lo stesso gruppo si sarebbe scagliato, senza apparente motivazione, contro un passante per strada, un uomo di origini extracomunitarie, che è stato lasciato per strada privo di coscienza. La scena è stata immortalata da uno degli aggressori, che ha postato il filmato su Instagram. Le indagini proseguono per accertare la presenza di eventuali complici.

“Questo video – aveva tuonato il rapper Fedez quando il filmato della prima aggressione fu pubblicato – è primo in tendenze su YouTube. Adesso mi rivolgo direttamente a YouTube Italia . Quanto ci mettiamo a rimuoverlo? Cosa vogliamo insegnare al pubblico giovane? Che se fai un video dove ci sono delle persone che vengono picchiate finisci primo in tendenza?”.


Condividi la notizia:
4 novembre, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR