Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Pordenone - L'avvocatessa Rossana Rovere: “Dopo una vita spesa a promuovere i diritti delle donne, non posso”

Uccide la compagna a coltellate, la difesa rinuncia all’incarico

Condividi la notizia:

Polizia

Polizia

Pordenone – Dopo l’assassinio di ieri notte a Roveredo in Piano, in provincia di Pordenone, l’uomo si è presentato in questura con le mani ancora sporche di sangue e ha raccontato agli agenti quello che aveva fatto. Il 33enne avrebbe accoltellato la sua compagna diverse volte fino a provocarne la morte. L’ennesimo femminicidio in Italia, consumato proprio nella giornata dedicata alla violenza sulle donne.

Come difensore, il presunto assassino ha scelto l’avvocatessa Rossana Rovere, legale da tempo impegnata nella difesa dei diritti delle donne, la quale ha declinato la difesa. “Non posso assumere le difese di quest’uomo, dopo una vita spesa a promuovere i diritti delle donne, proprio non me la sento – ha dichiarato all’Ansa – sono tutta dall’altra parte”.

“Tra l’altro proprio ieri ho ottenuto una vittoria importante in cassazione per un riconoscimento della responsabilità dello stato italiano nei confronti di donne vittime di violenza e quindi ho rinunciato, ho rinunciato perché incompatibile” ha concluso.

L’avvocatessa ha rinunciato all’incarico proposto. Al suo posto, se ne occuperà l’avvocato Ernesto De Toni del foro di Padova.


Condividi la notizia:
26 novembre, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR