Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Roveredo in Piano - Arrestato con l'accusa di omicidio volontario pluriaggravato

Uccide la compagna a coltellate e si costituisce in questura con le mani sporche di sangue

Condividi la notizia:

Polizia - Squadra Volante

Polizia – Squadra Volante

Roveredo in Piano – E’ arrivato in questura con le mani ancora sporche di sangue dopo aver ucciso la compagna con diverse coltellate al collo.

E’ accaduto questa notte a Roveredo in Piano, in provincia di Pordenone. La vittima aveva 34 anni. L’uomo che l’ha accoltellata 33. E’ stato arrestato con l’accusa di omicidio volontario pluriaggravato. 

Secondo quanto si è appreso, l’uomo durante la confessione avrebbe indicato l’abitazione dove trovare il corpo della compagna.

Gli agenti dell’ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico- squadra volante e della squadra mobile della questura si sono così recati nella casa indicata dall’uomo e lì hanno trovato il cadavere della donna.

Sul posto è arrivato anche il pubblico ministero di turno, Federico Facchin, che, completati i primi accertamenti, ha arrestato l’uomo per il reato di omicidio volontario pluriaggravato. 


Condividi la notizia:
26 novembre, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR