Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Cronaca - Verrà emesso lunedì 23 novembre - In occasione del settimo centenario dell'inizio del culto pubblico dell'effigie

Un francobollo dell’Ordine di Malta in onore della Madonna Liberatrice, protettrice di Viterbo

Condividi la notizia:

[DTDinfo id=”adsenseinterno”]

Francobollo della Madonna Liberatrice

Francobollo della Madonna Liberatrice

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Lunedì 23 novembre le poste magistrali  emetteranno un francobollo di euro 2,40 stampato in offset dalla francese Cartor, illustrato dall’immagine di Maria SS.ma Liberatrice, venerata nella chiesa della Trinità in Viterbo.

L’affresco, opera dei due artisti itineranti Gregorio e Donato d’Arezzo, mostra la Madonna seduta in trono a decorazione cosmatesca nell’atto di  sostenere il bambino e di porgergli una rosa. In alto, due angeli a mezzobusto fiancheggiano la raffigurazione.

L’emissione è motivata dalla ricorrenza, in quest’anno 2020, del VII centenario dell’inizio del culto pubblico dell’effigie, celebrato con speciale solennità dalla città dei papi, dalla diocesi e dall’ordine agostiniano essendo la Madonna Liberatrice la protettrice di Viterbo.
 
Sono peraltro secolari legami tra la chiesa della SS. Trinità- Santuario mariano cittadino e la Sacra Religione di Malta. I giovanniti, infatti, durante la loro permanenza a Viterbo (1524-1527), manifestarono verso la Madonna Liberatrice una speciale devozione, data anche la vicinanza del tempio alla Rocca dell’Albornoz, sede magistrale e conventuale.
 
Nel chiostro rinascimentale della Trinità si può, inoltre, ammirare uno splendido affresco del XVII sec. riproducente il “Cavaliere Gerosolimitano“, oggetto di un’altra emissione filatelica melitense nel 1991.
 
Roberto Saccarello
Delegato dell’Ordine di Malta per Viterbo-Rieti

Condividi la notizia:
21 novembre, 2020

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR