- Viterbo News – Viterbo Notizie – Tusciaweb – Tuscia News – Newspaper online Viterbo – Quotidiano on line – Italia Notizie – Roma Notizie – Milano Notizie – Tuscia web - http://www.tusciaweb.eu -

“Viola la quarantena e accompagna a scuola la figlia con sintomi Covid”

Condividi la notizia:
  • [1]
  • [2]

Franco Vita [3]

Franco Vita

Coronavirus - Nepi - Viola la quarantena e accompagna la figlia a scuola - Il post del sindaco Franco Vita [4]

Coronavirus – Nepi – Viola la quarantena e accompagna la figlia a scuola – Il post del sindaco Franco Vita

Nepi – “Un genitore in isolamento domiciliare Covid, che quindi non poteva uscire da casa, ha accompagnato la figlia a scuola”. A raccontarlo è il sindaco di Nepi Franco Vita con un messaggio via Facebook.

“Un fatto deplorevole” lo definisce il primo cittadino, che data l’episodio mercoledì 19 novembre, giorno della riapertura delle scuole in paese. “Ma ancor più grave – prosegue Vita – è che la figlia presentava addirittura sintomi che potrebbero essere ricondotti al Covid”.

Ma non sarebbe finita qui, stando al racconto del sindaco. Il genitore “più tardi, su richiesta della scuola, è andato a riprendere la figlia perché non stava bene. Un comportamento irresponsabile che non abbiamo tollerato. Per questo è stata presentata una denuncia penale alla procura della Repubblica con un’accusa Grave”.

Vita continua: “Mi stupisco che nonostante i continui appelli ci siano ancora genitori talmente irresponsabili che mandano i figli a scuola con sintomi assimilabili al Covid. Per colpa loro viene negato il diritto allo studio a tanti studenti e i genitori vengono messi in difficoltà. Nel caso specifico, se il tampone dell’alunna dovesse essere positivo al Covid, dovremmo mettere in quarantena tutta la classe”.

Il sindaco annuncia la linea dura: “Accentueremo i controlli e d’ora in poi saremo inflessibili con tali irresponsabili. Nei loro confronti verrà presentata subito la denuncia penale alla procura della Repubblica”.

Vita conclude: “Tutte le istituzioni, il personale della scuola e la stragrande maggioranza dei genitori sono attenti e rispettano le prescrizioni. Per qualche irresponsabile non possiamo disperdere tale impegno nel tenere regolarmente le lezioni in presenza. Se un alunno ha sintomi riconducibili al Covid non deve andare a scuola ma deve stare a casa”.


Condividi la notizia:
  • [1]
  • [2]
  • Tweet [5]
  • [1]
  • [2]