Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Roma - I leader dellʼopposizione si dicono "indisponibili" a sostenere un esecutivo di sinistra

Crisi di governo, l’opposizione: “Conte si dimetta, poi si vada al voto”

immobiliari-560x80-presentazione--trova-la-tua-casa

Condividi la notizia:

Roma – L’annuncio delle dimissioni degli esponenti di Italia Viva dall’esecutivo è arrivato ieri nel tardo pomeriggio durante una conferenza stampa del leader del partito Matteo Renzi. Fuori le ministre Teresa Bellanova ed Elena Bonetti e il sottosegretario Ivan Scalfarotto. E immediata è stata la reazione dell’opposizione che torna a chiedere con forza il ritorno alle urne. 


Matteo Renzi alla conferenza di Italia Viva

Matteo Renzi alla conferenza di Italia viva


“Bisogna fare presto. L’Italia non può aspettare le liti, i giochini e le reciproche accuse dei partiti di governo, di Conte e Renzi, dei Cinquestelle e del Pd. Il centrodestra è la prima forza politica del paese e, dopo un vertice che ha confermato la grande compattezza della coalizione, chiede che il presidente del consiglio prenda atto della crisi e si dimetta immediatamente o, diversamente, si presenti domani in parlamento per chiedere un voto di fiducia”. È quanto si legge in una nota diffusa dal centrodestra al termine dell’incontro tra Matteo Salvini, Giorgia Meloni, Antonio Tajani, Lorenzo Cesa, Maurizio Lupi, Giovanni Toti. E poi: “Se non ci sarà la fiducia, la via maestra per riportare al governo del paese una maggioranza coesa ed omogenea, con un programma condiviso e all’altezza dei problemi drammatici che stiamo affrontando, resta quella delle elezioni. Ci affidiamo alla saggezza del presidente della repubblica per una soluzione rapida: i partiti del centrodestra ribadiscono con chiarezza la loro indisponibilità a sostenere governi di sinistra”.


Giorgia Meloni

Giorgia Meloni


Per Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia, l’unica strada sono le urne: “Italiani in ginocchio, governo allo sfascio. L’Italia non può permettersi di perdere altro tempo. Conte si dimetta. Elezioni subito”, twittava dopo la conferenza stampa di Matteo Renzi.


Condividi la notizia:
14 gennaio, 2021

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR