Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Salute - Secondo i dati dell'Iss diffusi dal Sole 24 ore - Non era mai successo in tutto il periodo considerato dallo studio

In Italia spariscono morbillo e rosolia, zero casi da aprile a ottobre 2020

Condividi la notizia:


Salute - Un controllo medico

Salute – Un controllo medico

Roma – (a.c.) – Zero casi accertati di morbillo e rosolia in tutta Italia per sei mesi. Il dato, pubblicato dal Sole 24 ore e proveniente dalle ricerche dell’Istituto superiore di sanità, si riferisce al periodo da aprile a ottobre 2020.

Il grafico relativo alle due malattie parte da gennaio 2013 e, nonostante un andamento piuttosto oscillatorio, solo ad aprile dell’anno scorso tocca per la prima volta quota zero.

Soprattutto il morbillo non aveva mai conosciuto un solo mese senza contagi sull’intero territorio nazionale. Prima del lockdown per il Coronavirus, il valore minimo di casi accertati era stato 7 (a ottobre 2019) e il più alto 972 (a marzo 2017).

I 101 casi di morbillo del 2020, escludendo i mesi di novembre e dicembre che non sono ancora compresi nello studio, si riferiscono quindi solo al primo trimestre dell’anno: 52 a gennaio, 40 a febbraio e 9 a marzo. Il 93% dei contagiati non era vaccinato al momento dell’infezione e nel 26% dei casi la malattia ha sviluppato almeno una complicazione (la principale è stata l’epatite).

Più lieve la diffusione della rosolia, che già in passato aveva registrato occasionali mensilità a quota zero contagi. Ma mai per un periodo così lungo: l’assenza assoluta di casi registrati di questa malattia in tutta Italia, infatti, parte addirittura da marzo 2020.


Condividi la notizia:
21 gennaio, 2021

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR