Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Coronavirus - La decisione presa sulla base del parere della commissione dell'Agenzia italiana del farmaco

AstraZeneca fino a 65 anni, arriva l’ok del ministero

Condividi la notizia:

Roma – Il ministero della Salute ha innalzato da 55 a 65 anni l’età di chi potrà ricevere il vaccino anti-Covid di AstraZeneca.


Vaccini anti-Covid AstraZeneca

Vaccini anti-Covid AstraZeneca


La decisione è stata presa sulla base del parere della commissione dell’Agenzia italiana del farmaco e, precisa la circolare, arriva “da nuove evidenze scientifiche che riportano stime di efficacia del vaccino superiori a quelle precedentemente riportate”.

L’aggiornamento delle “Raccomandazioni ad interim sui gruppi target della vaccinazione anti-SARS-CoV-2” dell’8 febbraio 2021, rende quindi possibile l’utilizzo del vaccino Astrazeneca per persone “nella fascia di età compresa tra i 18 e i 65 anni (coorte 1956)”, compresi “i soggetti con condizioni che possono aumentare il rischio di sviluppare forme severe di Covid-19” ma “ad eccezione dei soggetti estremamente vulnerabili”.

Il vaccino anti-Covid di AstraZeneca verrà somministrato ai soggetti fino ai 65 anni di età in buone condizioni di salute. Alle persone più anziane o fragili andranno dunque somministrati i vaccini a mRNA di Pfizer e Moderna.


Condividi la notizia:
23 febbraio, 2021

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR