Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Coronavirus - Più di 700 casi positivi ogni 100mila abitanti

Boom di contagi a Nizza, scatta il lockdown il sabato e la domenica

Condividi la notizia:

Nizza – È al momento il più grande focolaio di Europa. Nizza con i suoi 751 casi di Covid-19 ogni 100 mila abitanti . E il sindaco della città indica come causa l’eccesso di turisti nel periodo delle vacanze di Natale.


Nizza

Nizza


“La situazione sanitaria è catastrofica – dichiara Christian Estrosi, primo cittadino della città francese – Solo oggi 17 nuovi ricoveri, la rianimazione è vicina alla saturazione, le operazioni vengono deprogrammate”. L’ultima settimana, infatti, c’è stata una vera e proria esplosione di contagi, decisamente superiore alla media nazionale che è di 190 ogni 100 mila. “Siamo passati da 20 a 120 voli al giorno», lamenta il sindaco. E c’è anche la vicinanza con l’Italia e i numerosi viaggi oltre frontiera di francesi che hanno voluto approfittare dei ristoranti e bar rimasti aperti in Liguria. Non a caso nei giorni scorsi, preoccupazioni per una trasmissione delle infezioni erano stati espresse dal governatore Giovanni Toti, che giovedì ha detto di aver parlato con il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, “per comprendere se nella revisione legislativa prevista nelle prossime settimane si pensi d’inserire un controllo mirato alla frontiera italo-francese”.

Nizza e il dipartimento delle Alpi Marittime finiranno così in un lockdown locale limitato al sabato e domenica, una misura finora mai adottata in Francia. I viaggi saranno vietati e gli spostamenti fortemente limitati. Questa misura entra in vigore da questo venerdì alle 18:00, fino a lunedì alle 6:00, per l’area urbana costiera, da Mentone a Théoule. Il prefetto della Alpi Marine ha inoltre annunciato che “negozi e centri commerciali di oltre 5.000 mq dovranno chiudere” nei fine settimana.


Condividi la notizia:
22 febbraio, 2021

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR