- Viterbo News – Viterbo Notizie – Tusciaweb – Tuscia News – Newspaper online Viterbo – Quotidiano on line – Italia Notizie – Roma Notizie – Milano Notizie – Tuscia web - http://www.tusciaweb.eu -

Donna travolta da camion sulla Cassia, l’autista porta un fiore sul luogo della tragedia

Condividi la notizia:
  • [1]
  • [2]

Enrico Valentini [3]

L’avvocato Enrico Valentini – Assiste l’autotrasportatore


Acquapendente – (sil.co.) – Domenica pomeriggio è venuto apposta ad Acquapendente per deporre un’orchidea nel punto dove è stata investita e uccisa la 55enne Maria Filipponi. Il suo difensore, nel frattempo, è pronto a chiedere un “esperimento giudiziale”. 

E’ l’autotrasportatore 42enne, residente in provincia di Siena, che nella tarda mattinata di venerdì 19 febbraio ha travolto la vittima al chilometro 131 della Cassia, mentre stava attraversando la strada alla fermata del bus, dopo essere scesa dal pullman proveniente da Bolsena sui cui era salita per andare a trovare il figlio residente nel comune dell’Acquesiano, considerato il capoluogo dell’Alta Tuscia. 

L’uomo, che vive in un piccolo borgo del comprensorio del Monte Amiata, è stato iscritto nel registro degli indagati dal pm Massimiliano Siddi, dopo che la procura della repubblica di Viterbo ha aperto un fascicolo per omicidio stradale in seguito al sinistro.

Il 42enne è stato anche sottoposto a esami tossicologici, il cui esito sarà reso noto nei prossimi giorni. Non è stata invece disposta l’autopsia sul corpo della vittima, sottoposto sabato alla sola ricognizione cadaverica esterna da parte del medico legale. Nessun dubbio che a provocare la morte sia stato l’impatto con l’autoarticolato, che avrebbe portato a rimorchio un trattore. 

“Il mio assistito è anche lui una vittima. E’ rimasto sconvolto dalla tragedia, una disgrazia che ha devastato due famiglie. Non dorme la notte e non fa che pensare a quanto è accaduto. Per questo domenica è venuto ad Acquapendente e ha voluto deporre un fiore in memoria della vittima”, spiega l’avvocato Enrico Valentini, che assiste il 42enne. 

“Chiederemo che il giudice disponga un esperimento giudiziale”, spiega il legale. Disposto con un’ordinanza, è un mezzo di prova consistente nella ripetizione e contestualmente nell’accertamento di un fatto, diretta a verificare se lo stesso è o può essere avvenuto in un determinato modo e comunque attuata, per quanto possibile, nella stessa situazione e con le stesse modalità in cui esso si suppone essere avvenuto.

Il sindaco di Acquapendente, Angelo Ghinassi, come è noto tuona contro l’Anas che, dopo i lavori di riasfaltatura della Cassia, non ha ridisegnato le strisce pedonali. Sarebbero rimaste lettera morta la diffida e l’ordinanza per la messa in sicurezza della ex statale. 

Delle problematiche legate alla viabilità parla anche l’avvocato Valentini. “Un problema che non riguarda solo l’Anas, secondo me. Nei pressi del luogo dove è avvenuto il sinistro, prima del discesone alberato, ci sono tre bivi, uno proveniente da Torre Alfina, uno da Grotte di Castro, la Cassia e una complanare a doppio senso di circolazione. E a trenta metri ci sono l’uscita del cimitero e del centro commerciale”, spiega il legale. 

“C’è poi da capire, visto che la signora sarebbe passata nello spazio ristretto tra il pullman e il camion, se l’autotrasportatore l’ha vista o non l’ha vista, anzi, per l’esattezza, se era in grado o no di vederla dalla cabina del mezzo pesante di cui era alla guida. Lì non ci sono strisce pedonali e chiederò anche di verificare la visibilità da questo camion”

“E’ ovvio che si sia trattato di una tragica fatalità, ma da quello che si vede dal satellitare, il mezzo pesante viaggiava a 12 chilometri orari. Si era appena mosso. E’ ovvio che un camion di quella portata, se ti tocca, ti butta per terra”, conclude il legale. 


Viterbo - Il sostituto procuratore Massimiliano Siddi [4]

Il pm Massimiliano Siddi


Articoli: “Quella strada è pericolosa, ma l’Anas non ci ha ascoltato…” [5] – Investita e uccisa mentre andava a trovare il figlio [6] – Investita da un camion sulla Cassia, muore donna [7]


Condividi la notizia:
  • [1]
  • [2]
  • Tweet [8]
  • [1]
  • [2]