Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Tribunale - Carabinieri - Stupefacente sequestrato - Accolta dal giudice la richiesta del pm Siddi

Nelle parti intime 30 grammi di ovuli di eroina, resta ai domiciliari agente di commercio

Condividi la notizia:

Viterbo - I controlli dei carabinieri

Controlli dei carabinieri


Viterbo – (sil.co.) – Lotta allo spaccio,  resta ai domiciliari in attesa del processo per direttissima il rappresentante viterbese arrestato venerdì pomeriggio dai carabinieri del Norm a Bomarzo. Secondo l’accusa stava riaccompagnando in auto un coetaneo cui aveva appena ceduto una dose di 3 grammi di eroina. 

Alla vigilia del weekend, l’uomo è stato poi trovato in possesso di 30 grammi di ovuli di eroina pronti da spacciare. Droga che, come si è scoperto, avrebbe tentato di occultare nascondendola nelle parti intime. Si è scoperto anche che si tratta di un quarantenne molto conosciuto nel capoluogo per la sua attività di agente di commercio.

Durante la perquisizione personale, poi estesa anche al domicilio, sono stati sequestrati oltre 30 grammi di sostanza stupefacente di tipo eroina, suddivisa in ovuli, nascosta nelle parti intime, sostanza pronta per essere immessa nella piazza di spaccio viterbese.

Lunedì mattina il quarantenne, difeso dall’avvocato Angela Manzi, è comparso davanti al giudice per le indagini preliminari Rita Cialoni, scortato da una pattuglia di militari del nucleo operativo e radiomobile, rispondendo a tutte le domande poste dal magistrato nel corso dell’udienza di convalida del fermo. 

Sentite le parti, il gip Cialoni ha accolto la richiesta del sostituto procuratore della repubblica Massimiliano Siddi, convalidando l’arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e applicando la misura cautelare degli arresti domiciliari.

I carabinieri del Norm, nel pomeriggio di venerdì 19 febbraio, lo hanno sorpreso mentre riaccompagnava un coetaneo anch’esso viterbese a Bomarzo, cui poco prima aveva ceduto una dose di eroina.


– Eroina a un ragazzo, arrestato rappresentante


Condividi la notizia:
24 febbraio, 2021

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR