Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Ruggeri: "Ulteriore passo avanti nelle possibilità di cura delle pazienti affette da neoplasia della mammella Her-2 positiva"

“Oncologia Belcolle parte integrante in uno studio clinico internazionale”

Condividi la notizia:


Viterbo - L'ospedale di Belcolle

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Grande soddisfazione per l’Oncologia medica dell’ospedale di Belcolle che ha partecipato nei mesi scorsi a uno studio internazionale di fase III i cui risultati sono stati pubblicati a fine gennaio nel prestigioso Journal of the american medical association (JAMA).

“Lo studio, che ha coinvolto moltissimi centri oncologici di tutto il mondo – spiega il direttore dell’unità operativa di Oncologia di Belcolle, Enzo Ruggeri -, segna un ulteriore passo in avanti nelle possibilità di cura delle pazienti affette da neoplasia della mammella HER-2 positiva. Inoltre, l’essere stati considerati tra i migliori centri scelti per contribuire allo studio rappresenta un motivo di grande soddisfazione per la nostra comunità e conferma la qualità del servizio offerto dalla Breast unit della Asl di Viterbo”.   

“Lo studio a cui abbiamo partecipato – spiega Agnese Fabbri, nuova coordinatrice della Breast unit viterbese -, consentirà a breve di avere a disposizione un nuovo farmaco per la cura di queste pazienti. Attualmente la Breast unit partecipa attivamente a vari studi clinici nazionali e internazionali. Alcuni sono proposti anche dai nostri gruppi di ricerca. Tutto ciò è reso possibile grazie alla qualità espressa in tutte le specialità e all’intensa attività multidisciplinare attuata in tutte le patologie oncologiche”.

“L’oncologia in generale – prosegue Enzo Ruggeri – è sempre più innovazione e ricerca. La mission della nostra struttura, infatti, è quella di offrire ai nostri pazienti la migliore qualità di cura possibile, anche attraverso il continuo aggiornamento e la partecipazione a studi clinici importanti, a livello nazionale e internazionale”.

Un ulteriore esempio è lo studio proposto, coordinato dall’oncologia di Belcolle e pubblicato nel numero di dicembre della rivista scientifica “Recenti Progressi in Medicina”.

Allo studio di fase IV, non profit, denominato “Risultati a lungo termine della terapia di mantenimento con pemetrexed nei pazienti affetti da tumore polmonare non a piccole cellule in stadio avanzato e istologia non squamosa”, hanno partecipato le unità operative di Oncologia dell’Università “La Sapienza” di Roma, dell’Università di Chieti, dell’Azienda ospedaliera del San Giovanni di Roma, della Asl di Frosinone e dell’ospedale Regina Apostolorum di Albano.

Lo studio, nel quale sono stati inclusi 200 pazienti, aveva lo scopo di valutare retrospettivamente l’attività del farmaco del pemetrexed nella terapia di mantenimento del tumore polmonare nella pratica clinica quotidiana.

“Anche in questo caso – conclude Ruggeri – si tratta di uno studio importante che conferma nella pratica clinica un dato fino ad ora fornito solo in studi effettuati su pazienti selezionati.

L’essere stati i promotori e i coordinatori del progetto di ricerca, al quale hanno dato la loro adesione prestigiose strutture universitarie e ospedaliere, ci rende particolarmente orgogliosi. Tra l’altro, il progetto si inserisce in un percorso di potenziamento della capacità di presa in carico dei pazienti con tumori del polmone che, nella provincia di Viterbo, sono oltre 250 ogni anno. Per questi cittadini assistiti la nostra azienda ha istituito una Lung unit, coordinata dal dottor Fabrizio Nelli, e attivato un Percorso diagnostico terapeutico aziendale (Pdta) dedicato, grazie al quale è stato possibile ridurre le tempistiche diagnostiche e anticipare l’inizio dei trattamenti specifici”.

Asl Viterbo


Condividi la notizia:
22 febbraio, 2021

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR