Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Anche tu redattore - Tuscania - La segnalazione di Silvia e Arnaldo Sensi: "Costretti a lasciare le nostre auto, con due bollini pagati, fuori le mura"

“Parcheggi ‘selvaggi’ in largo Torre di Lavello… e i residenti?”

Condividi la notizia:

Tuscania – Riceviamo e pubblichiamo – La situazione dei parcheggi in largo Torre di Lavello (Tuscania) è drammatica. Abbiamo avvisato la polizia municipale e, non essendo cambiata la situazione, dopo 45 minuti abbiamo chiamato i carabinieri che si sono sincerati con i vigili del loro intervento.

Ci è stato detto che è stata trovata soltanto una macchina in divieto di sosta (probabilmente erano passati prima delle 12).

Tuscania - La situazione del parcheggio in largo Torre di Lavello

Tuscania – La situazione del parcheggio in largo Torre di Lavello


Visto che sono anni che i residenti sono inascoltati e vengono fatti passare per visionari di una situazione che oltretutto non porta decoro al nostro paese, allego delle foto fatte prima che tutti abbiano finito di pranzare beatamente e se ne siano andati.

In ultimo facciamo presente che da residenti abbiamo pagato due bollini per parcheggiare alla modica cifra di 40 euro e le nostre macchine sono fuori le mura!

Tuscania - La situazione del parcheggio in largo Torre di Lavello

Oltretutto mi viene il forte dubbio che il parcheggio a pagamento non sia stato pagato dalle auto, perché per arrivare all’apposita colonnina del pedaggio c’è da scavalcare quattro grosse motociclette. Se tutti abbiamo il diritto di “sopravvivere” non è questo il modo!

Silvia e Arnaldo Sensi

Tuscania - La situazione del parcheggio in largo Torre di Lavello


Anche tu redattore – le segnalazioni dei lettori

Chiediamo a tutti i lettori di segnalare ogni situazione interessante giornalisticamente.

Un ingorgo nel traffico, una festa, una sagra, un incidente, un incendio o qualsiasi situazione che secondo voi merita attenzione a Viterbo e in tutta la Tuscia. Basta azionare il telefonino, fotografare e scrivere due righe con nome e cognome inviandole alla redazione, specificando se si vuole essere citati nell’articolo e/o come autori delle foto, e far riferimento all’iniziativa “Anche tu redattore”. In ogni caso va inserito un proprio contatto telefonico (preferibilmente cellulare) che, ovviamente, non sarà reso pubblico. Le foto e i video devono essere realizzate da chi fa la segnalazione. Alcuni tipi di segnalazione, per chiari motivi legali e giornalistici, non possono essere pubblicate senza firma esplicita con nome e cognome. Tusciaweb si riserva di pubblicare o meno a propria assoluta discrezione le segnalazioni.

Insieme potremo fare un giornale sempre più efficace e potente al servizio dei cittadini della Tuscia. I materiali inviati non vengono restituiti e divengono di proprietà della testata.

Tutti i materiali inviati alla redazione, attraverso qualsiasi forma e modalità, si intendono utilizzabili in ogni forma e modo e pubblicabili. I materiali non vengono restituiti. Le foto verranno marchiate con “Tusciaweb copyright”.

Tusciaweb non ha nessun obbligo di pubblicazione.

Puoi inviare foto, video e segnalazioni contemporaneamente a redazione@tusciaweb.it e redazione.tusciaweb@gmail.com. In questo caso i testi vanno inviati in allegato in word.

Puoi anche usare WhatsApp con questo numero 338/7796471 senza nessun costo.


Condividi la notizia:
21 febbraio, 2021

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR