Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Roma - Roberto Fico, presidente della Camera dei deputati: “Ritengo doveroso esprimere riconoscenza ed apprezzamento a tutto il personale della rete diplomatica e dell'arma dei carabinieri”

“Quanto accaduto in Congo è un atto di incomprensibile e vigliacca ferocia”

Condividi la notizia:

Roma – “Siamo addolorati e costernati per questo atto di incomprensibile e vigliacca ferocia contro due nostri connazionali che erano impegnati, nell’ambito dei propri ruoli, in un’azione internazionale di sostegno e di solidarietà nei confronti della popolazione locale”. Lo ha dichiarato in aula Roberto Fico, presidente della Camera, ricordando Luca Attanasio e Vittorio Iacovacci, i cittadini italiani uccisi in Congo.

“Ritengo sia anche doveroso, in questo momento, esprimere riconoscenza ed apprezzamento a tutto il personale della rete diplomatica e dell’arma dei carabinieri – ha proseguito il presidente della Camera dei deputati – che, con professionalità e dedizione, esercita i propri doveri di ufficio anche nei contesti più difficili in tutto il mondo,contribuendo ad iniziative internazionali per il mantenimento della pace e per la promozione dei diritti umani. Ne è testimonianza il premio Nassiriya per la pace conferito nel 2020 all’ambasciatore Attanasio ‘per il suo impegno volto alla salvaguardia della pace tra i popoli’ nonché ‘per aver contribuito alla realizzazione di importanti progetti umanitari distinguendosi per l’altruismo, la dedizione e lo spirito di servizio a sostegno delle persone in difficoltà”.


Roberto Fico

Roberto Fico


“Anche la Camera dei deputati – ha concluso Roberto Fico – aveva potuto apprezzare direttamente le grandi qualità umane e professionali dell’ambasciatore Attanasio, allora consigliere presso l’ambasciata d’Italia in Nigeria, nel corso della visita che la presidente Boldrini effettuò nel maggio del 2017”.

È atteso per questa sera l’arrivo all’aeroporto di Ciampino di Roma, il volo speciale che riporterà in Italia le salme dell’ambasciatore Luca Attanasio e del carabiniere Vittorio Iacovacci, uccisi ieri mattina in un attacco a Goma, in Congo.


Condividi la notizia:
23 febbraio, 2021

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR