Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Cronaca - Così Claudio Di Berardino, assessore al Lavoro, Scuola e Formazione della Regione

“Rider, per i diritti dei lavoratori ripartiamo dalla legge del Lazio”

Condividi la notizia:


Claudio di Berardino

Claudio di Berardino

Roma – “L’esito della vasta indagine sul lavoro dei rider rende giustizia a principi fondamentali di tutela di questi lavoratori che, come Lazio, abbiamo sempre sostenuto, tanto da essere stati la prima Regione in Italia a varare una legge loro dedicata.

Un testo in cui parliamo espressamente della necessità di riconoscimento di principi cui tutti i lavoratori hanno diritto, dal rispetto delle norme in materia di salute e sicurezza alla tutela previdenziale e assistenziale.

In queste settimane siamo a lavoro per definire nuove misure, come il potenziamento della formazione e nuove iniziative per la sicurezza. Questi bandi nascono anche grazie al confronto attivato in seno alla Consulta per il lavoro digitale, organismo nato in attuazione della legge 4 del 2019 ‘Disposizioni per la tutela e la sicurezza per i lavoratori digitali’ e che vede, nel dialogo e concertazione tra tutte le parti, un grande valore aggiunto”.

Così in una nota Claudio Di Berardino, assessore al Lavoro, Scuola e Formazione della Regione Lazio.


Condividi la notizia:
25 febbraio, 2021

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR