Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Civitavecchia - Ieri l'organo si è riunito con un membro in meno nonostante l'avviso pubblico sia scaduto il 15 febbraio

Comitato di gestione Adsp del Mar Tirreno centro settentrionale, Roma Capitale non ha ancora designato il suo componente

Condividi la notizia:

Civitavecchia – Si è tenuta ieri la seduta del comitato di gestione dell’Adsp del mare Tirreno centro settentrionale. 

Oltre al presidente dell’Adsp Pino Musolino e al segretario generale Paolo Risso erano presenti il comandante della capitaneria di Porto di Civitavecchia, Francesco Tomas, il componente designato dalla Regione Lazio, Roberto Fiorelli e il componente designato dal Comune di Civitavecchia, Emiliano Scotti.

Pino Musolino

Pino Musolino


La città metropolitana di Roma Capitale non ancora ha designato il nome del proprio componente, e così la composizione dell’organo rimane ancora non completa, sebbene il relativo avviso pubblico sia scaduto lo scorso 15 febbraio.  

Il presidente ha messo al corrente il comitato di gestione delle azioni e del piano che l’amministrazione ha definito e sta portando avanti per poter arrivare all’approvazione del bilancio di previsione entro fine aprile. 

Sono stati approvati all’unanimità il piano triennale per la prevenzione della corruzione 2021-2023, le linee guida per la presentazione delle polizze fidejussorie a garanzia degli oneri derivanti dalle concessioni demaniali, il rilascio della concessione al Consorzio autotrasportatori Civitavecchia (Cac) di un’area nei pressi del varco nord dello scalo per l’attività di pesa. 

Infine, il comitato di gestione ha approvato la proposta del presidente Musolino di farsi carico, da parte dell’Adsp, del pagamento delle utenze annuali della sede dell’associazione Stella Maris, in considerazione dell’esiguità della somma e soprattutto  della rilevanza sociale del ruolo svolto dall’associazione di volontariato per il welfare dei marittimi che arrivano nel porto di Civitavecchia. 

Autorità di sistema portuale del Mar Tirreno centro settentrionale


Condividi la notizia:
26 marzo, 2021

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR