Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Cna lancia la piattaforma digitale Le nuvole dell'artigianato - Con la realtà virtuale un viaggio nella meraviglia delle botteghe

Dentro i laboratori artistici per scoprire i segreti dei maestri artigiani

di Giuseppe Ferlicca

Condividi la notizia:

Viterbo – I laboratori d’artigianato artistico chiusi per la pandemia aprono sul web. Attraverso la realtà virtuale, ci si potrà calare letteralmente in ciascuno delle undici attività inserite. Non a caso il progetto presentato stamani da Cna, si chiama “Le nuvole dell’artigianato”.

Un altro tassello del concorso “Forme e colore nella terra di Tuscia”. Arrivato alla 14esima edizione, Cna non ha voluto rinunciare a realizzarlo, seppure trasferito sul web.

Cna - Le nuvole dell'artigianato

“Volevamo mantenere i riflettori accesi – ha spiegato Luigi Melaragni, segretaria Cna Viterbo e Civitavecchia – su un settore già di suo fragile e che la pandemia ha indebolito ulteriormente, anche per effetto della riduzione dei flussi turistici.

Non possiamo rischiare di perdere un settore che è anche un patrimonio immenso di conoscenze e cultura”.

Cna - Le nuvole dell'artigianato

Tutto parte dai 21 artigiani ammessi all’edizione 2020 di Forme e colori. Undici di loro sono stati selezionati per “aprire” sulla piattaforma digitale.

“Per la prima volta – continua Melaragni – gli utenti potranno entrare nelle botteghe artigiane, conoscerle, calarsi all’interno, vedere le opere, incontrare gli artigiani e il territorio dove lavorano. È anche strumento didattico, per avvicinare giovani a questo mondo”.

Cna - Le nuvole dell'artigianato

Calarsi dall’alto è la definizione giusta, in quanto il cielo da Viterbo fino a Civitavecchia è la home page del progetto, da cui scendere nella città e quindi nella bottega che si vuole visitare.

“Abbiamo effettuato scatti da droni – spiega Leonardo Tosoni di Skylab Studios che ha curato il progetto – dalle nuvole poi si scende. Si tratta di una ripresa fotografica in realtà virtuale. Dentro i laboratori, gli oggetti sono cliccabili, si incontrano gli artigiani, si entra a contatto con il loro lavoro, anche col supporto di video”.

Cna - Le nuvole dell'artigianato

L’iniziativa ha il supporto di regione Lazio e Fondazione Carivit. “L’artigianato artistico e tradizionale – spiega l’assessore regionale Paolo Orneli (Sviluppo Economico, Commercio e Artigianato) – dobbiamo tutelarlo e provare a riposizionarlo per il mondo del dopo Covid. Importante è continuare a lavorare e capire come possiamo dare nuovo slancio, con un modello che non potrà essere come prima”.

Apprezza la piattaforma digitale, Enrico Panunzi, consigliere regionale Pd. “Uno strumento semplice da utilizzare, consente d’entrare nelle officine. Serve a far conoscere questa realtà, perché come dico sempre, far conoscere è importante tanto come quello che si fa”.

Cna - Le nuvole dell'artigianato

Fondazione Carivit ha sostenuto e ospitato le varie edizioni di Forme e colori: “Eravamo pronti a farlo ancora negli spazi a Valle Faul – spiega il presidente Marco Lazzari – e avremo il piacere di farlo ancora, perché è una iniziativa molto interessante”.

Le “Le nuvole dell’artigianato”, nelle intenzioni della Cna sono destinate ad allargare il proprio orizzonte, diventando piattaforma di riferimento per l’artigianato artistico dell’intera regione.

Giuseppe Ferlicca


Condividi la notizia:
30 marzo, 2021

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR