Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Comune - Bilancio di previsione approvato in giunta - L'assessore Enrico Maria Contardo: "Minori entrate per effetto della situazione Covid"

“5 milioni in asfalti per le strade e 800mila euro per l’appalto del verde”

di Giuseppe Ferlicca

Condividi la notizia:


Enrico Contardo

Viterbo – “Cinque milioni in mutui per asfalti, 800mila euro per l’appalto del verde”. Ieri la giunta ha dato il via libera al bilancio di previsione e l’assessore Enrico Maria Contardo (Bilancio) segnala quelli che ritiene essere due punti qualificanti di una manovra che comunque risente del momento non facile, dovuto al Covid.

Un momento che dura da più di un anno. “Abbiamo i cinque milioni in mutui per asfaltare le strade – spiega Contardo – inoltre sono coperti i prossimi sei mesi per l’appalto del verde da 800mila euro. Un segnale importante.

Anche negli anni successivi impiegheremo questa somma, a fronte dei 450mila euro euro precedenti. Ma prevediamo cifre importanti pure per le progettazioni nel settore urbanistica, piano delle periferie e rigenerazione urbana”.

È il bilancio di previsione, lo stesso che lo scorso anno è stato approvato a ottobre. Stavolta si gioca d’anticipo. Seppure non quanto l’amministrazione avrebbe voluto.

“Volevamo presentarlo prima – spiega Contardo – ma abbiamo impiegato tempo nella ricerca delle risorse. Le esigenze sono molte, ma non è possibile finanziare tutto. Quando era pronto, abbiamo inserito la nota della regione per l’acquisto dei bus per Francigena. Con 552mila euro procederemo con i primi quattro. Sono serviti altri giorni per le necessarie modifiche”.

Il termine per l’approvazione è slittato al 30 aprile. “Siamo nei tempi e arrivando prima rispetto al precedente, diamo modo agli uffici di lavorare meglio, programmando. Poi a giugno ci sarà modo d’applicare l’avanzo d’amministrazione”.

La manovra fa i conti con il Covid. “Risente della situazione – osserva Contardo – con mancate entrate rispetto al passato, una situazione che perdura dallo scorso anno”.

Rispetto al 2020 c’è un’altra differenza. “Le assunzioni di 50-60 dipendenti. In precedenza le somme necessarie erano state liberate, stavolta invece hanno trovato piena occupazione”.

I prossimi passaggi, probabilmente la prossima settimana, col dup di Francigena in commissione: “Quello del Cev non ce ne sarà bisogno, ormai è definitivamente in liquidazione”. Poi sarà la volta del bilancio vero e proprio.

Giuseppe Ferlicca


Condividi la notizia:
8 aprile, 2021

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR