Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Roma - Organizzato da Anci Lazio, con fondazione Di Liegro e con il contributo del consiglio regionale

Giovani e salute mentale, tre giorni di webinar dedicata al benessere psicologico

Condividi la notizia:

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Anci Lazio, in collaborazione con fondazione Di Liegro e l’osservatorio sulle dipendenze e sui disturbi psichici sotto soglia e con il contributo del consiglio regionale del Lazio, ha programmato una tre giorni di webinar sul tema “Giovani e salute mentale: un bene in comune”.

Molestie sul lavoro

L’evento vuole sottolineare l’importanza riguardante il benessere psicologico dei cittadini, in particolare quello dei giovani, soprattutto in questo momento legato alle difficoltà date dalla pandemia da Covid-19.

“Dobbiamo pensare – spiega Linea Novelli delegata al Welfare e alle politiche sociali di Anci Lazio – a delle politiche che uniscano il contributo degli attori istituzionali, dei servizi sociali e delle agenzie educative, a quello dei servizi specifici di salute mentale in una dinamica di valore complementare.

“Come Anci Lazio vogliamo affrontare le problematiche legate al benessere psicologico dei giovani, formando gli amministratori e i responsabili sul territorio, per poter costruire un futuro migliore. È banale da dire ma è più vero che mai, i giovani sono il nostro futuro ma sono anche il futuro del nostro Paese e del nostro mondo, la pandemia ha colpito non solo la salute fisica ma anche quella mentale, scavando nelle fragilità e nelle difficoltà e rendendo ancora più difficili tante realtà che, troppo spesso, passano sotto traccia”.

“Dal 2006, la Fondazione Di Liegro lavora con istituzioni pubbliche e private alla promozione del benessere psicosociale, la prevenzione del disagio psichico e la diffusione della cultura e della conoscenza della salute mentale – ha spiegato il segretario generale, Luigina Di Liegro – Nel corso del tempo, questo impegno si è focalizzato in particolare sul disagio giovanile. L’esperienza quotidiana ci dice che le dipendenze da sostanze e quelle comportamentali patologiche nei giovani rappresentano un’emergenza sociale.

Per questo, – ha aggiunto Di Liegro – con l’associazione osservatorio per le dipendenze e disturbi psichici sotto soglia, presieduta dallo psichiatra e psicoterapeuta, Alessandro Vento, abbiamo avviato un nuovo progetto il cui scopo è la realizzazione di un software che, attraverso la scansione sistematica del web, identifica la presenza di Nuove Sostanze Psicoattive messe in vendita su internet”.

L’iniziativa si propone quindi di formare amministratori, dirigenti e funzionari degli Enti Locali su temi urgenti come, il ritiro sociale, le dipendenze da sostanze, l’uso e l’abuso delle nuove tecnologie, al fine di incidere sulle politiche e sull’organizzazione di attività di prevenzione e promozione del benessere psicosociale dei cittadini più giovani e delle loro famiglie.

Anci Lazio

 


Condividi la notizia:
7 aprile, 2021

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR