Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Il 6 aprile terza mattinata in compagnia della cooperativa Gli Aquiloni per impegnare il tempo libero

Progetto Raffael, ultimo appuntamento con “Difendiamo l’allegria”

Condividi la notizia:


Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo Due ore di giochi, musica, cucina e curiosità per divertirsi insieme e in sicurezza. È “Difendiamo l’allegria”, il programma di attività della cooperativa Gli Aquiloni per scatenare la creatività e abbattere la noia. Divertimento in videoconferenza per i bambini della scuola primaria. Un altro dei servizi gratuiti a disposizioni delle famiglie, nell’ambito del “Progetto Raffael” della Provincia di Viterbo, finanziato dall’Unione europea.

Difendiamo l'allegria

Difendiamo l’allegria


Tre mattinate intense, l’1, il 2 e il 6 aprile, per riempire il tempo libero dei bimbi con attività e laboratori, dalle 10,30 alle 12,30. Ai primi due incontri erano collegati più di trenta bambini. Per partecipare all’ultimo appuntamento del 6 c’è ancora tempo: basta compilare la scheda di iscrizione sul sito della cooperativa Gli Aquiloni. Gli interessati riceveranno un link per collegarsi in diretta via Zoom.

Sempre in seno al “Progetto Raffael”, è stato attivato anche un servizio di baby-sitting gratuito, per i genitori che lavorano e hanno bisogno di persone di fiducia a cui affidare i bambini. Gli educatori della cooperativa vengono direttamente a casa, muniti di mascherine e sottoposti preventivamente a tampone. Su richiesta, possono usufruirne anche le aziende per i loro dipendenti. Il servizio è destinato anche ai bambini al di sotto dei 6 anni.

L’obiettivo del “Progetto Raffael” è tendere una mano alle famiglie per aiutarle a conciliare casa e lavoro. È pensato per i genitori con un lavoro full time, che avrebbero bisogno di un aiuto con i loro bambini e ragazzi. A questo scopo, prevede servizi diversi, tutti gratuiti e in sicurezza, rivolti ai genitori della Tuscia, con figli fino ai 14 anni. Sono coperti prioritariamente i comuni dei distretti Vt4 e Vt3. Richieste provenienti da altri paesi e città del Viterbese verranno prese in carico a seconda della disponibilità di mezzi e operatori. 

Restano attivi gli altri servizi Raffael, garantiti dagli Aquiloni. Uno è la Raffael family line: due pulmini con autista ed educatore per accompagnare/andare a prendere i bambini a scuola o a qualunque loro altra attività di gioco o sport. Dopo gli spostamenti i bus vengono igienizzati.

Poi c’è lo Spazio compiti, luogo virtuale e flessibile nato per aiutare gli studenti con i loro impegni scolastici e supportare i genitori nella didattica a distanza. È attivo dal lunedì al venerdì, dalle 15 alle 18, con un assistente per ogni ragazzo. Terminata l’emergenza sanitaria, lo Spazio compiti passerà da virtuale a reale, con incontri in presenza nelle sedi del progetto, che si trovano a Viterbo, Capranica e Soriano nel Cimino.

Difendiamo l'allegria

Difendiamo l’allegria


Infine, i Servizi ponte – come “Difendiamo l’allegria – per organizzare il tempo libero, attività di studio o ricreative in presenza oppure online.

Info e prenotazioni: 345.6562301 (dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 18), email raffael@cooperativagliaquiloni.it.

Cooperativa Gli Aquiloni


Condividi la notizia:
3 aprile, 2021

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR