Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Tarquinia - Intervento della polizia in centro città

Ragazzo nudo sul litorale, fermato e denunciato

Condividi la notizia:

Tarquinia – Nel fine settimana di Pasqua ha più volte girato nudo per il litorale viterbese, tra i comuni di Tarquinia e Montalto di Castro. Un episodio che ha destato scalpore e anche un po’ di sconcerto e spavento fra i passanti, ma a cui gli agenti della polizia locale di Tarquinia lunedì sono riusciti a mettere fine.


Tarquinia - Polizia


Intervenuti su segnalazione e con il supporto dei poliziotti del commissariato, nel giorno di Pasquetta hanno fermato il giovane nel centro storico del comune. Il 26enne, originario dell’Eritrea e in Italia con un permesso di soggiorno, era nei pressi di piazza Cavour. Sempre totalmente nudo.

Dopo essere stato identificato, è stato denunciato per atti contrari alla pubblica decenza per poi essere accompagnato in ospedale e affidato alle cure dei medici. Ma sembrerebbe che già ieri, dopo essere stato dimesso, abbia lasciato il territorio provinciale con destinazione Livorno.

Stando ad alcune segnalazioni, sembrerebbe che il giovane da sabato a lunedì abbia vagato tra Tarquinia e Montalto. Completamente nudo lungo un litorale pressoché deserto per le restrizioni anti-Covid. Mentre alla vigilia di Pasqua alla fine avrebbe fatto perdere le sue tracce mentre pare si dirigesse verso il centro di Montalto, domenica sarebbe stato visto sulla spiaggia di Spinicci a Tarquinia.

Sulla vicenda è intervenuto anche il Codacons di Viterbo – Civitavecchia. “È allarme tra i residenti del litorale viterbese a seguito di un inquietante episodio avvenuto il giorno di Pasqua in località Spinicci, e sembrerebbe anche a Montalto il giorno precedente, quando un uomo completamente nudo ha inseguito due donne armato di bastone”. Il 26enne, però, è stato denunciato solo per atti contrari alla pubblica decenza.

“Il Codacons – continua la nota dell’associazione – ha segnalato l’accaduto ai carabinieri che hanno effettuato nell’immediato una battuta per rintracciare l’uomo di colore protagonista dei due episodi di molestie a danno degli abitanti. Auspichiamo una maggiore vigilanza durante il lockdown e l’identificazione di coloro che non hanno la residenza nel comune”.


Condividi la notizia:
7 aprile, 2021

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR