Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

Ambiente

Corchiano - Il consigliere comunale Bengasi Battisti scrive al presidente del consiglio Giuseppe Conte, al ministro dell’ambiente Sergio Costa e al ministro dello sviluppo economico Stefano Patuanelli sul piano per l’individuazione delle aree da destinare ai rifiuti radioattivi

“Depositi di scorie, incolmabile la distanza tra le realtà territoriali e le istituzioni”

Bengasi Battisti Corchiano - Il consigliere comunale Bengasi Battisti scrive al presidente del consiglio Giuseppe Conte, al ministro dell’ambiente Sergio Costa e al ministro dello sviluppo economico Stefano Patuanelli sul piano per l’individuazione delle aree da destinare a deposito nazionale per le scorie radioattive.

Regione - Così il gruppo consiliare del Lazio di Fratelli d’Italia

“Nettamente contrari a un deposito per le scorie nucleari nella Tuscia”

Regione Lazio - L'aula del consiglio Roma – Riceviamo e pubblichiamo – Nettamente contrari alla realizzazione di un deposito per le scorie nucleari nella Tuscia.   Posizione che abbiamo ribadito oggi con un ordine del giorno approvato dal consiglio regionale. L’Odg chiede all’amministrazione del Lazio di opporsi in tutte le sedi istituzionali preposte, al progetto di stoccaggio di rifiuti radioattivi in quell’area della provincia [...]

Ambiente - Remo Parenti (Confagricoltura Viterbo-Rieti) si complimenta con l'imprenditore, tra i protagonisti di Linea verde

“Con il suo lavoro e le sue idee Michele Belli è riuscito a valorizzare il territorio viterbese”

Remo Parenti Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – La trasmissione televisiva Linea verde, sabato mattina, ha portato in tutta Italia il fascino e le bellezze di Viterbo e della Tuscia. Non poteva mancare tra queste la nostra agricoltura, rappresentata significativamente da Michele Belli e dall’azienda Piani della Marina. Mi voglio complimentare con lui perché è riuscito con il suo [...]

Ambiente - Ideata da Fare Verde per i cittadini di Vallerano, Vignanello e Vasanello

“Compostiamoci bene”, concluso progetto informativo su compostaggio domestico

Fare Verde - La campagna Compostiamo bene Vignanello – Riceviamo e pubblichiamo – Terminata la campagna informativa “Compostiamoci bene”, ideata dall’associazione ambientalista Fare Verde, in collaborazione con i comuni di Vasanello, Vignanello e Vallerano e gli Istituti d’Istruzione “Ernesto Monaci” di Soriano nel Cimino e “Giovanni Falcone e Paolo Borsellino” di Vignanello, nell’ambito del progetto sul compostaggio finanziato dalla Regione Lazio. Il progetto prevede l’installazione [...]

Civitavecchia - Ieri sera una riunione on line tra istituzioni, associazioni e organizzazioni ha portato alla firma di un documento - Presente anche il sindaco Ernesto Tedesco e l'ex Antonio Cozzolino

Turbogas, nasce il Fronte del “No” alle centrali

Civitavecchia - La centrale Civitavecchia - Fronte del Porto. Nasce il Fronte del no. No alla centrali a Turbogas previste lungo il litorale da Enel e Tirreno Power. Torrevaldaliga nord e Torrevaldaliga sud. Una terza centrale è prevista a Montalto. Ma a nord della Tuscia tutto sembra essere decisamente più sereno. Ieri sera, una riunione on line ha dato vita a un "tavolo permanente di confronto democratico" che ha il compito di elaborare una proposta alternativa al turbogas da presentare al ministero dello sviluppo economico. A partire però da un dato. "No al Turbogas".- "Tre centrali a turbogas tra Montalto di Castro e Civitavecchia"

Ambiente - A crearlo l'Anci nazionale e le sette Anci regionali coinvolte - L'obiettivo è raccogliere le osservazioni da presentare al governo

Deposito scorie nucleari, nasce il coordinamento dei 67 comuni potenzialmente idonei

Deposito scorie radioattive - Le aree idonee nel Viterbese Viterbo - "L'Anci nazionale e le sette Anci regionali interessate hanno istituito un coordinamento dei 67 comuni individuati come potenziali sede del deposito nazionale nucleare". L'Associazione nazionale comuni italiani annuncia un'importante novità per le zone presenti nella carta nazionale delle aree potenzialmente idonee (Cnapi) pubblicata dalla Sogin.

Viterbo - Antonio Biagioli (Uila): "Non porterà alcuna ricchezza e rappresenterà soltanto un impoverimento per le produzioni locali"

“Il deposito nazionale di rifiuti è un’ipotesi scellerata…”

Viterbo - Antonio Biagioli della Uila Viterbo - "Un deposito di rifiuti radioattivi e nucleari nella Tuscia è un'ipotesi scellerata e massacrerebbe l'economia locale. Una scelta sbagliata che va contrastata in tutti i modi". Anche la Uila prende posizione contro l'individuazione di alcune aree idonee alla realizzazione del deposito anche sul territorio di 8 comuni della Tuscia. Ischia, Montalto, Canino, Tuscania, Tarquinia, Vignanello, Gallese e Corchiano.

Ambiente - L'intervento di Federcaccia Lazio: "Si tratta di un provvedimento già preso in Toscana, Umbria e Abruzzo"

“Si permetta ai cacciatori di fare battute anche fuori dal comune di residenza”

Una battuta di caccia Roma – Riceviamo e pubblichiamo – Oltre ad aver comportato difficoltà e drammi per le famiglie e l’economia, l’emergenza sanitaria legata alla pandemia Covid-19 ha bloccato anche la corretta gestione del patrimonio faunistico e, con essa, l’attività venatoria. Per queste ragioni, in vista della prossima chiusura della stagione, Federcaccia Lazio chiede alla regione di consentire ai [...]

Civitavecchia - La nota del Collettivo No al fossile

“Col Recovery plan il gas esce dalla porta e rientra dalla finestra…”

Civitavecchia Civitavecchia – Riceviamo e pubblichiamo – Ci risiamo, poco prima che Renzi aprisse la crisi, il governo ha avuto il tempo di confermare nell’ultima bozza del Recovery plan, che i progetti delle nuove centrali a gas non sono in discussione. Infatti, nell’ultimo testo presentato dal governo pare proprio che il gas sia uscito dalla porta e rientrato dalla finestra [...]

L'opinione del sociologo - A proposito del deposito nazionale di scorie radioattive

Nella Tuscia non si può continuare a indossare l’elmetto della sopportazione

Francesco Mattioli Viterbo - Cinalli usa il buon senso e sembra molto costruttivo nelle sue proposte. Se il suo atteggiamento deriva dalla disagevole esperienza di vedere passerelle di amministratori lancia in resta contro il deposito di scorie radioattive, lo posso capire. Se invece conduce una battaglia di desistenza contro l’eventuale individuazione del deposito nella Tuscia, lo capisco un po’ meno.

Lettere - Scrive Fabio Mulas: "Il problema vero è il timore del malaffare e la mancanza di fiducia verso chi amministra il territorio"

“Più che dei rifiuti nucleari, abbiamo paura di chi potrebbe gestirli…”

Scorie nucleari Viterbo - Siamo proprio sicuri che sia corretto sbandierare il no alle scorie nucleari? Per carità, il rispetto delle opinioni altrui viene sempre prima di tutto. Ma non sarebbe il caso di ragionarci su prima di decidere?

Viterbo - Comune - Il vicesindaco Contardo: "Lo abbiamo inviato un anno e mezzo fa" - Qualcosa in ambito termale comunque si sta muovendo

Bullicame, progetto di recupero ancora fermo in Sovrintendenza

Viterbo - Il Bullicame Viterbo - Bullicame, progetto di recupero ancora fermo in Sovrintendenza. L'investimento da 120mila euro è in attesa del via libera da oltre un anno.

Deposito per scorie nucleari - L'assessore regionale Valeriani (Rifiuti) frena sull'individuazione del sito sull'intero Lazio

“Ci sono zone con caratteristiche migliori rispetto alla Tuscia”

Viterbo - Massimiliano Valeriani Viterbo - “Ci sono altre zone con caratteristiche migliori rispetto alle 22 di Viterbo”. Massimiliano Valeriani, assessore regionale al Ciclo rifiuti e impianti di trattamento ne è sicuro e ieri mattina, durante la call conference organizzata dalla provincia ha detto la sua, sulla mappa che individua possibili aree per lo stoccaggio di rifiuti radioattivi.Articoli: FI: “La Tuscia ha già concesso tanto senza ricevere niente, adesso basta” - Anpi Civita Castellana: "Dubbi e riserve sui siti ritenuti idonei a ospitare rifiuti radioattivi" - Morassut: “Nessuna decisione presa, il confronto parte ora” - Blasi (M5s): “Nessun comune ospiterà il deposito dei rifiuti radioattivi se non lo vuole” – Valeriani (ass. regionale Rifiuti): “La provincia di Viterbo non è idonea a un deposito di scorie nucleari” – Panunzi (Pd): “Ho presentato un odg in consiglio regionale contro il deposito dei rifiuti radioattivi”

Scorie nucleari nella Tuscia - Umberto Cinalli replica a Francesco Mattioli e ai rappresentanti delle istituzioni locali

“Basta col vittimismo, gli amministratori seri propongono soluzioni confrontabili…”

Umberto Cinalli Viterbo - Con piacere riprendo il filo del ragionamento, che il professor Mattioli ha inteso cogliere.Articoli: Non è ipocrisia, i rifiuti nucleari sono una potenziale minaccia per la salute… - Umberto Cinalli: “Scorie, esiste una enorme ipocrisia e una colpevole superficialità in questo dibattito…”

Scorie radioattive - Intervista al fisico matematico e fondatore di Legambiente, Massimo Scalia

“Deposito nazionale, dare alle comunità 60 giorni per le osservazioni non è corretto”

Massimo Scalia Viterbo - "Questa carta nazionale sta nel cassetto da 5 anni. Quello che non trovo corretto è che si diano solo 60 giorni agli stakeholder per fare delle osservazioni. La pubblicazione della carta resta comunque un passaggio obbligato". Massimo Scalia è tra i padri dell'ambientalismo scientifico e il fondatore di Legambiente. Fisico matematico con una cattedra alla Sapienza di Roma, Scalia è stato il primo presidente della Commissione bicamerale d'inchiesta sul ciclo dei rifiuti e uno dei principali organizzatori delle battaglie contro il nucleare che, a partire da Montalto di Castro negli anni '70, hanno portato ai referendum del 1987 e del 2011.

Politica - L'assessore regionale al Ciclo dei rifiuti Massimiliano Valeriani dopo la riunione di stamattina coi sindaci della Tuscia: "Quell’area è a vocazione agricola e ci sono molti vincoli"

“La provincia di Viterbo non è idonea a un deposito di scorie nucleari”

Viterbo - Massimiliano Valeriani Viterbo - "Questa mattina ho partecipato a una riunione con gli amministratori locali organizzata dalla provincia di Viterbo per discutere dei 22 siti della Tuscia individuati nella carta nazionale delle aree potenzialmente idonee alla localizzazione del deposito unico dei rifiuti radioattivi.

Ambiente - La consigliera regionale M5s Silvia Blasi: "I ministeri competenti si facciano garanti di un processo partecipato e trasparente"

“Nessun comune ospiterà il deposito dei rifiuti radioattivi se non lo vuole”

La consigliera regionale M5s Silvia Blasi Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Nessun comune ospiterà il deposito nazionale di rifiuti radioattivi se non lo vuole. Questo deve essere lo spirito con cui gestire il processo di partecipazione pubblica per la scelta del deposito nazionale evitando categoricamente qualsiasi scelta calata dall’alto. È categorica Silvia Blasi, portavoce del Movimento 5 stelle alla regione Lazio, che [...]

Viterbo - Replica alla lettera di Umberto Cinalli

Non è ipocrisia, i rifiuti nucleari sono una potenziale minaccia per la salute…

Francesco Mattioli Viterbo - Umberto Cinalli avrebbe qualche ragione nel lamentare l’atteggiamento istintivo e poco lucido di taluni amministratori locali della Tuscia se si trattasse di pale eoliche o impianti fotovoltaici che turbano la sensibilità storico-paesaggistica ma restituiscono energia pulita, fondamentale per la salvaguardia dell’ambiente. Tuttavia nel caso di rifiuti pericolosi si discute di una potenziale minaccia alla salute dei cittadini.- Umberto Cinalli: “Scorie, esiste una enorme ipocrisia e una colpevole superficialità in questo dibattito…”

Lettere - Scrivei Luigi Zapponi sull'ipotesi di un deposito di rifiuti nucleari nella Tuscia

“Montalto è un paese agricolo: no a stupri ambientali”

Il centro storico di Montalto di Castro Montalto di Castro - "Oggi siamo di nuovo candidati, questa volta ad accogliere spazzatura radioattiva. La nostra associazione dice "No, basta!". Abbiamo servito l'Italia quando ci è stato chiesto, siamo parte di essa, vogliamo dire la nostra". La lettera di Luigi Zapponi.

Politica - Sindaci e vari amministratori locali della provincia si uniscono nell'appello alla regione Lazio: "Ci difenda, il deposito qui distruggerebbe la nostra economia"

“Il no alle scorie nucleari nella Tuscia è forte e senza colore politico”

Federico Grattarola Vignanello - E’ indiscusso che un sito alle scorie nucleari nazionali vada trovato. Il tema per la nostra provincia però è un altro.

Ambiente - Giancarlo Turchetti, segretario della Uil Viterbo, accoglie la proposta del sindaco di Tuscania Bartolacci

“Referendum territoriale sulle scorie nucleari, noi ci siamo”

Viterbo - Giancarlo Turchetti Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – “Pieno sostegno da parte del sindacato alla proposta di indire un referendum territoriale per decidere se accettare o meno che la Tuscia possa diventare la sede di un deposito per rifiuti radioattivi e nucleari”. A dichiararlo è il segretario regionale della Uil di Viterbo, Giancarlo Turchetti. La proposta di referendum [...]

Ambiente - Progettata per lavorare in spazi stretti e a motore elettrico, sarà consegnata nelle prossime settimane

Arriva la nuova spazzatrice per il centro storico di Vitorchiano

Vitorchiano Vitorchiano – Riceviamo e pubblichiamo – Il comune di Vitorchiano ha concluso a dicembre 2020 l’iter amministrativo per l’ordine di una nuova piccola spazzatrice utile per pulire e disinfettare gli angoli e le vie più strette del paese, come i vicoli del centro storico, dove la spazzatrice meccanizzata già in dotazione non riesce ad arrivare. Dopo le diverse prove svolte nell’anno [...]

Maltempo - A Madrid scende in campo l'esercito - Il ministro dell'Interno Fernando Grande-Marlask: "La peggiore degli ultimi 50 anni"

Tempesta di neve in Spagna, tre morti

Neve a Madrid Madrid - Tempesta di neve in Spagna, tre morti. Il ministro dell'Interno Fernando Grande-Marlaska ha parlato della "più terribile tempesta di neve degli ultimi 50 anni''. A Madrid, una delle zone più colpite, sono attesi 20 centimetri di neve. 

Tarquinia - Il comune scrive alla regione e all'agenzia del demanio per chiedere di rinforzare le barriere di protezione

“Le Saline in pericolo dopo le ultime mareggiate, s’intervenga subito”

Tarquinia - La riserva delle Saline Tarquinia - Il nucleo carabinieri Biodiversità della riserva naturale Saline di Tarquinia ha segnalato la grave situazione che si sta verificando alle Saline, dove, a causa delle violente mareggiate degli ultimi giorni e in particolare di quella del 28 dicembre 2020, si sta compromettendo la sussistenza della duna a protezione delle vasche.

Ambiente - Lettera aperta di Umberto Cinalli sul deposito nazionale dei rifiuti radioattivi e parco tecnologico nella Tuscia: "Abbiamo il dovere e l’urgenza di avviare un percorso trasparente, partecipato e condiviso col territorio che coinvolga i cittadini, le associazioni, le amministrazioni locali e la comunità scientifica"

“Scorie, esiste una enorme ipocrisia e una colpevole superficialità in questo dibattito…”

Viterbo - Umberto Cinalli Viterbo - La riflessione di Umberto Cinalli sull’ipotesi che il Deposito Nazionale dei rifiuti radioattivi e Parco Tecnologico, ex D.lgs. n. 31 possa essere realizzato nella Tuscia.

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR