--

--

Pigi-Battista-560x60

Cronaca Giudiziaria

Tribunale - Al via il processo per truffa, abuso d’ufficio, falso e violenza privata all'ex direttore - A giudizio anche due dipendenti

Gestione personalistica, Ater parte civile contro Ugo Gigli

Ugo Gigli Viterbo - (sil.co.) - L'Ater parte civile contro Ugo Gigli.  Al via il processo per truffa, abuso d’ufficio, falso e violenza privata all'ex direttore generale, a giudizio con due dipendenti. 

Tribunale - Ma il marito, che si occupa di esoterismo, minimizza: "Non riescono ancora a governare la mente e le emozioni interiori"

Picchia suocera ottantenne, nuora alla sbarra

Acquapendente - Piazza del comune Acquapendente - (sil.co.) - Picchia la suocera ottantenne, nuora alla sbarra. Ma il marito, che si occupa di esoterismo, minimizza: "Mia moglie e mia madre non riescono ancora a governare la mente e le emozioni interiori".

Tribunale - Fabrica di Roma - L'uomo sarebbe stato preso a bottigliate nel locale - A processo per stalking e lesioni un settantenne - Imputato anche il figlio

Barista perseguitata da avventore: “Ha picchiato il mio compagno…”

Fabrica di Roma Fabrica di Roma - (sil.co.) - Cara le sarebbe costata la confidenza data a un avventore nel locale di Fabrica di Roma dove faceva la barista. Sarebbe stata perseguitata da un cliente settantenne, che a forza di piombarle sul luogo di lavoro le avrebbe fatto perdere il posto. L'uomo è finito sotto processo assieme al figlio, accusati a vario titolo di stalking, minacce e lesioni aggravate. L'anziano avrebbe preso a bottigliate il compagno della vittima, solo perché gli avrebbe detto di smettere di importunarla. Barista perseguitata da un settantenne che le fa perdere il lavoro…

Tribunale - Vittima di un drammatico tamponamento un'anziana, deceduta dopo cinque mesi - In aula un poliziotto della stradale intervenuto per i rilievi

Schianto camion-auto sull’Autosole, autotrasportatore alla sbarra

Polizia al casello autostradale di Orte Viterbo - Schianto camion-auto sull'Autosole, autotrasportatore alla sbarra per omicidio colposo. All'interno della vettura viaggiava una donna, rimasta ferita e deceduta dopo circa cinque mesi.

Roma - La prima cittadina scoppia in lacrime dopo la sentenza: "Spazzati via due anni di fango"

Processo Raggi, la sindaca è assolta

Virginia Raggi Roma – Assoluzione per Virginia Raggi nel processo che la vedeva imputata per falso nella nomina di Renato Marra alla direzione del dipartimento Turismo del comune di Roma. Il pm aveva chiesto per la sindaca 10 mesi di reclusione, ma il giudice Roberto Ranazzi ha ritenuto che “il fatto esiste ma non costituisce reato”. Dopo la lettura della sentenza, Raggi è [...]

Tribunale - Ha patteggiato un anno e quattro mesi l'insospettabile commerciante di Bagnaia, titolare con la moglie di due attività nella frazione

Nascondeva droga tra il pane e i salumi, condannato fornaio

Bagnaia Viterbo - (sil.co.) - Nascondeva droga tra il pane e i salumi, condannato fornaio "stupefacente". E' il fornaio e allenatore di calcio quarantenne di Bagnaia, arrestato lo scorso 13 aprile assieme alla moglie. Insospettabile, si è tradito scappando a piedi lungo la ferrovia. Articoli: Droga nel forno e nell’alimentari – Libera la moglie, ai domiciliari il marito - Coca e hashish nel retrobottega di forno e alimentari – Con la coca in tasca, scappa a piedi sulla ferrovia

Tribunale - La vittima al processo: "L'ho fatto per il bambino, spero che cambi" - Il marito è imputato di maltrattamenti in famiglia e lesioni aggravate

Botte alla moglie incinta, il giudice lo allontana ma lei lo segue col figlioletto

Un'auto della polizia Viterbo - (sil.co.) - "Aspetta che ritorno e ti faccio a pezzi", ha detto, minacciando la moglie il giorno dell'arresto. Non è tornato. Era marzo e l'uomo, colpito da decreto di allontanamento ha lasciato la casa familiare. Ma la moglie, poche settimane dopo averlo denunciato, ha fatto i bagagli e ha traslocato col figlioletto di un anno nella nuova abitazione del marito. L'uomo, nel frattempo, è finito sotto processo per maltrattamenti. 

Tribunale - In aula la testimonianza della vittima: "In cambio di 480 euro, mi aveva promesso di cancellare una cartella esattoriale"

Truffa del falso carabiniere, un trentenne racconta come c’è cascato

Viterbo - Il tribunale Viterbo - Truffa del falso carabiniere, in tribunale il racconto di un trentenne che c'è cascato. 

Tribunale - Viterbo - Il 63enne originario di Blera, titolare della Polonord, è accusato di calunnia - Parti civili quattro finanzieri

“Colosseo” incompiuto del Riello, al via il processo all’imprenditore Piero Ferri

Viterbo - Il complesso della Polonord e nel riquadro Piero Ferri Viterbo - Al via il processo a Piero Ferri, l'imprenditore 63enne legale rappresentante e unico proprietario della Polonord, rinviato a giudizio per calunnia in seguito alla denuncia di quattro finanzieri, che si sono costituiti parte civile.Articolo:  “Colosseo” incompiuto del Riello, rinviato a giudizio il titolare della Polonord - Polonord, ecco come potrebbe diventare la megastruttura - “Io e la Polonord solo vittime inconsapevoli”

Tribunale - Nel mirino di Paolo Gianlorenzo il libro “La mafia a Viterbo. Una città sotto assedio”, pubblicato nel 2012 da Daniele Camilli

Accusa giornalista di speculare sul caso Manca, assolto

Paolo Gianlorenzo Viterbo - (sil.co.) - Accusa un collega giornalista di avere speculato sul caso Manca, assolto con formula piena il cronista Paolo Gianlorenzo. Nel mirino il libro “La mafia a Viterbo. Una città sotto assedio”, pubblicato nel 2012 da Daniele Camilli. Articoli: “Diceva che dovevo pagare salato per i miei articoli” - Diffamazione a Daniele Camilli, Gianlorenzo a processo

Giustizia - Proclamati quattro giorni di astensione dalle udienze, il 20, 21, 22 e 23 novembre

Controriforma autoritaria, penalisti sul piede di guerra

Tribunale Roma - No alla controriforma della giustizia penale. Dal 20 al 23 novembre astensione dei penalisti italiani in difesa della costituzione. Il 23 novembre una grande manifestazione nazionale a Roma per affermare e difendere l'idea liberale e costituzionale della giustizia penale. 

Tribunale - Il viterbese, vincitore del Grande Fratello, parte civile - E' disposto a "perdonare", se sarà risarcito dall'imputato

Vittima di truffa, Alberto Mezzetti fa cadere in trappola l’impostore

Tribunale - Alberto Mezzetti con l'avvocato Antonio Rizzello Viterbo - Vittima di truffa, "Tarzan" fa cadere in trappola l'impostore. E' comparso ieri in tribunale come parte civile Alberto Mezzetti, il 34enne viterbese vincitore dell'ultima edizione del Grande Fratello.

Tribunale - Vejano - Un anno e mezzo per maltrattamenti in famiglia e sequestro di persona a un settantenne

Marito geloso segrega la moglie in casa per due mesi, condannato

Vejano Vejano - (sil.co.) - Marito geloso segrega la moglie in casa per due mesi, l'uomo è stato condannato dal collegio a un anno e mezzo di reclusione per maltrattamenti in famiglia e sequestro di persona. E' stato invece assolto dall'accusa di violenza sessuale.Articoli: “Così impaurita da lanciarsi nelle braccia del comandante che l’ha liberata” - Segrega la moglie in casa per due mesi

Tribunale - Ronciglione - La conducente si difende: "E' caduto da solo, io non l'ho toccato"

Pedone muore due mesi dopo incidente, automobilista accusata di omicidio colposo

Una veduta di Ronciglione Ronciglione - Investito il 25 gennaio 2015 dall'auto guidata da una donna a Ronciglione, un anziano pedone viene ricoverato a Belcolle e poi a Villa Immacolata, dove muore dopo due mesi. Per questo la conducente è sotto processo per omicidio colposo.

Tribunale - Viterbo - Imputata una giovane che aveva solo 19 anni all'epoca dei fatti - Si è difesa dicendo: "Ho agito per necessità"

Occupa casa popolare con bimbo di quattro mesi, assolta

Viterbo dall'alto Viterbo - Occupa abusivamente una casa popolare con un bimbo di appena quattro mesi, assolta. Secondo la sentenza, il fatto non costituisce reato. 

Tribunale - A processo per maltrattamenti in famiglia un giovane con problemi mentali - Il giudice dispone una perizia psichiatrica

Barricato in casa minaccia i genitori con una baionetta e un cane

Viterbo - Il tribunale Viterbo - Si barrica in casa armato di un fucile trasformato in baionetta e di un cane da guardia ringhiante, per convincerlo a desistere i carabinieri impiegano più di un'ora. Protagonista un giovane finito sotto processo per maltrattamenti in famiglia, nonostante i problemi mentali. Disposta una perizia psichiatrica. 

Vetralla - Smaltimento illecito di rifiuti - Confermata la sentenza con cui il giudice di primo grado ha sancito la prescrizione per i 14 imputati - La difesa: "Resta il nodo dell'inadeguatezza della normativa"

Discarica di Cinelli, niente assoluzione nel merito in appello

La corte d'appello di Roma Vetralla - (sil.co.) - Discarica di Cinelli, niente assoluzione nel merito in appello. "Resta il nodo dell'inadeguatezza della normativa sui rifiuti", commenta l'avvocato Samuele De Santis, difensore dei gestori del sito cui sono stati posti i sigilli nel 2005, messo in sicurezza nel 2009 e dissequestrato nel 2012.

Tribunale - Blera - Un anno per stalking a un 60enne ai domiciliari da sei mesi - E' stato rimesso in libertà dopo la sentenza - No al divieto di avvicinamento

Calci all’ex in chiesa alla comunione del figlio, condannato

Blera Blera - (sil.co.) - E' stato condannato a un anno per stalking e rimesso in libertà dopo la sentenza il sessantenne di Blera arrestato dai carabinieri lo scorso 7 maggio, il giorno dopo che aveva sferrato un calcio in chiesa alla ex moglie durante la prima comunione del figlio. Per l'uomo un processo lampo, che si è aperto lo scorso 7 settembre e chiuso ieri, dopo appena due mesi. Articoli: Dà un calcio alla ex in chiesa durante comunione del figlio, arrestato - Perseguita la ex compagna anche davanti al figlio

Tribunale - Sei mesi a un uomo di Firenze - Vittima una 47enne di Bolsena che aveva conosciuto l'uomo a Londra

La rintraccia su Facebook e la perseguita, condannato per stalking un 64enne

Viterbo - Il tribunale Bolsena - Condannato per stalking dopo sette anni un 64enne di Firenze che nel 2011, dopo avere ritrovato su Facebook una 47enne di Bolsena conosciuta diverso tempo prima a Londra, ha preso a perseguitarla.

Assalto a mano armata da Bracci - Condannata a 5 anni e quattro mesi una delle donne che hanno fatto da palo - Ancora in attesa di giudizio gli altri due complici

Far west in gioielleria, 8 anni e 8 mesi al rapinatore pentito di camorra

Viterbo - Rapina alla gioielleria Bracci Viterbo - Rapina a mano armata alla gioielleria Bracci di piazza del Teatro, condannato a 8 anni e otto mesi il pentito di camorra 46enne Ignazio Salone, il più pericoloso, considerato mente della banda, mentre è stata condannata a 5 anni e quattro mesi una delle due donne che facevano da palo, una 22enne d'origine polacca. In attesa di giudizio l'altra donna, la compagna 33enne di Salone, incinta, e un 27enne che ha scelto il processo col rito ordinario.

Tribunale - L'incidente risale all'8 marzo 2012 - Imputato un 41enne, inzialmente indagato per disastro ferroviario colposo

Si scontra col treno al passaggio a livello incustodito, assolto automobilista

Bagnaia - Lo scontro dell'8 marzo 2012 al passaggio a livello incustodito Viterbo - Scontro auto-treno al passaggio a livello di strada Pian del Cerro a Bagnaia, assolto il conducente della vettura, un giovane che rimase ferito nell'incidente.Articoli: “Schianto auto-treno, troppi incidenti ai passaggi a livello di Bagnaia” - Schianto auto-treno, il pm: “Poteva essere una strage” - Treno contro auto, un ferito

Tribunale - Quattro mesi a un ventenne denunciato dalla fidanzatina

Minacce di morte e insulti razzisti al compagno della ex, condannato

Tribunale Viterbo - (sil.co.) - Minacce alla ex e insulti razzisti al nuovo fidanzato, condannato a quattro mesi per stalking e al pagamento di una provvisionale di duemila euro alla vittima un ventenne viterbese, cui è costata cara la tormentata relazione con una coetanea, dalla quale ha avuto un figlio quando era ancora minorenne.“Ti faccio diventare una cessa con l’acido…”

Tribunale - Cane ucciso con la balestra - Sul social network si celava dietro i nickname Benny Anthony, Diavolo Giallo e Extrema Ratio - Ma alla fine si è mostrato con nome e cognome

Si vanta della morte di Nuvola e minaccia gli animalisti su Facebook, condannato

Nuvola, il cane ucciso con una balestra Fabrica di Roma - (sil.co) - Cane straziato con la balestra, prima condanna per il 46enne che avrebbe ucciso Nuvola. E' il paracadutista che il 26 maggio 2013 avrebbe ammazzato a Fabrica di Roma il maremmano dei vicini. Tuttora a processo per la morte dell'animale, violazione di domicilio e stalking, è stato nel frattempo condannato per minacce e molestie, per essersene vantato sulla pagina Facebook del gruppo dell'associazione animalista "Incrociamo le zampe onlus", minacciando di uccidere altri animali. Parte civile la presidente Rita Storri, cui è stata riconosciuta una provvisionale di mille euro. 

Ambiente - Massimo Pierangeli deve rispondere di gestione illecita dei rifiuti - Nel mirino anche le vasche in località San Savino

Fanghi di depurazione nel fiume Marta, a giudizio il direttore del Cobalb

Impianto di depurazione Cobalb - Nel riquadro: Massimo Pierangeli Bolsena - (sil.co.) - Fanghi fuorilegge nel fiume Marta, a giudizio per presunti reati ambientali risalenti al 2015 il direttore generale del Cobalb, Massimo Pierangeli. Parte offesa il ministero dell'ambiente.

Tribunale - A un anno e cinque mesi per maltrattamenti in famiglia

Picchia la moglie, ex marito condannato

Tribunale Viterbo - Picchia la moglie, ex marito condannato a un anno e cinque mesi per maltrattamenti in famiglia nonostante la presunta vittima, come succede spesso, nel frattempo abbia rimesso la querela. La pediatra di famiglia ha però confermato di avere visto sul volto della donna i segni delle percosse.

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR