__

Cronaca Giudiziaria

Cassazione - La suprema corte condanna una coppia viterbese, dopo anni di battaglia giudiziaria

Chiedono il rimborso dei bond argentini, ma dovranno risarcire la banca

Economia Viterbo - Comprarono una serie di bond argentini nel '98 e nel 2006 ne chiesero il rimborso. Il tribunale di Viterbo, allora, condannò la banca (trascinata a processo dalla coppia di coniugi viterbesi) a rimborsare oltre 72mila euro. Ma la Corte d'appello prima e la Cassazione poi, hanno ribaltato tutto: sono marito e moglie a dover risarcire la banca.

Orte - Espulso, rientra in Italia con moglie e figlia: arrestato

“Volevo tornare nel paese in cui ho vissuto per vent’anni…”

Orte Orte - Doveva stare lontano dall'Italia per almeno tre anni il cinquantenne albanese fermato ieri dai carabinieri di Orte. Espulso nel 2016 dopo una condanna in primo grado per droga, non sarebbe potuto tornare prima del 2019. Invece, ieri pomeriggio, eccolo con moglie e figlia al casello autostradale di Orte.

Montalto di Castro - Sei anni ciascuno ai fermati l'anno scorso dai carabinieri di Pescia Romana - Due anni e mezzo alla complice

Droga per i vacanzieri nelle pinete, condannati tre spacciatori

Carabinieri Montalto di Castro - Nascondevano la droga nelle pinete del litorale e poi la spacciavano tra i vacanzieri di Pescia Romana e Orbetello, condannati a sei anni tre cittadini di nazionalità marocchina. Habitué dello spaccio tra la Maremma laziale e quella toscana, dopo avere scontato la pena saranno espulsi dall'Italia.- Spaccio, arrestati tre uomini e una donna

Tribunale - Contromano sulla superstrada - Assolto il cinquantenne che si scontrò con l'auto condotta da un anziano, morto due giorni dopo l'incidente

Investito da vettura contromano, automobilista finisce sotto processo

L'incidente sulla superstrada Viterbo - Imbocca la superstrada contromano e fa un frontale. Lui, un anziano di 77 anni, muore dopo due giorni a Belcolle. L'altro automobilista, oggi 51enne, pure ricoverato in ospedale, finisce sotto processo per guida in stato di alterazione psico-fisica. E' stato assolto dopo oltre tre anni.- Imbocca contromano la Superstrada, due feriti

Tribunale - Non si rassegna alla fine di una relazione sentimentale, giovane finisce sotto processo per molestie

Migliaia di telefonate mute solo per sentire la voce della ex…

Uno smartphone Viterbo - Solito copione, si lasciano e lui non si rassegna. Lei cancella addirittura il numero del suo ex dal telefonino. Lui la chiama senza sosta per anni, senza nemmeno presentarsi, pur di sentire la sua voce. Ora è sotto processo per molestie telefoniche.

Cavalli scambiati - Mauro Benedetti rinviato a giudizio insieme a tre fantini

Palio di Siena, a processo veterinario viterbese

Mauro Benedetti Siena - Rinviato a giudizio il veterinario viterbese Mauro Benedetti, insieme a tre fantini. Lo ha stabilito il gup del tribunale di Siena Roberta Malavasi, accogliendo la richiesta della procura: pm Aldo Natalini. La decisione pone un punto di svolta all'inchiesta sui cavalli 'scambiati' del palio di Siena.Articoli: Volevano far correre il palio ai purosangue… – Palio di Siena, veterinario viterbese rischia il processo – Mix di farmaci ai cavalli, indagato veterinario viterbese

Mafia capitale - Crolla l'accusa di associazione a delinquere di stampo mafioso - La difesa del re delle coop: "La procura ha perso"

Vent’anni a Carminati, diciannove a Buzzi

Mafia Capitale - Un frammento del video con le intercettazioni Roma - Un'associazione a delinquere, ma non di stampo mafioso. In pratica, "Mafia capitale" non era mafia per i giudici della X sezione penale di Roma che hanno inflitto vent'anni a Massimo Carminati e diciannove a Salvatore Buzzi. I giudici sono usciti alle 13 col dispositivo della sentenza. 

Genio e sregolatezza - Tra i rinviati a giudizio anche un sindaco in carica e due imprenditori coinvolti in Vox Populi

Appaltopoli bis, sarà maxiprocesso per trentuno imputati

Genio Bis, i difensori in attesa della decisione del gup Viterbo - Genio e sregolatezza, tutti a processo per turbativa d'asta e corruzione tranne uno. Il cerchio si è chiuso ieri davanti al gup Savina Poli per 31 indagati su 32 del filone "Appaltopoli bis" o "Genio due" della maxinchiesta della procura su un presunto giro di gare d'appalto pubbliche truccate.

Tribunale - Contro la riforma del codice antimafia e le norme sulla confisca allargata all'esame del Senato

Oggi sciopero dei penalisti per un solo giorno

Un'aula del tribunale Viterbo - Toghe dei penalisti nuovamente al chiodo questo martedì. Un solo giorno di astensione, dopo gli scioperi dei mesi scorsi legati all'approvazione della riforma del codice penale e di procedura.

Tribunale - La corte d'assise di Brescia conferma la condanna di primo grado

Omicidio Yara, per Bossetti ergastolo anche in appello

Yara Gambirasio - Nel riquadro Massimo Giuseppe Bossetti Brescia - Omicidio Yara Gambirasio, per Massimo Bossetti ergastolo anche in appello.

Tribunale - Bolsena - Per la morte di un ventenne è stato assolto il governatore della Misericordia, ma è ancora indagato un volontario

Ambulanza senza defibrillatore, caso ancora aperto dopo dieci anni

Bolsena Bolsena - A distanza di dieci anni, non è ancora chiuso il caso di Andrea Massari.- Omicidio colposo, assolto governatore della Misericordia 

Tribunale - Bassano Romano - Giovanissimo a processo per stalking

Perseguita la madre del figlio tra i banchi di scuola

Bassano Romano Bassano Romano - Stalking tra i banchi di scuola, a vent'anni denuncia il padre del suo bambino per atti persecutori. Protagonisti, una coppia di giovanissimi.

Tribunale - Un anno e due mesi alla cinquantenne accusata di tentata estorsione da un "cliente" ottantenne

Per farsi pagare lo minaccia con la pistola, “escort” condannata

Vetralla Vetralla - E' stata condannata a un anno e due mesi la cinquantenne che si è improvvisata escort, al domicilio di un ottantenne.L'anziano, insoddisfatto della prestazione, si è rifiutato di pagarla e lei si è appostata in strada, minacciandolo con una pistola che teneva nascosta nella borsetta.Gli articoli: Ottantenne non paga la “escort”, lei lo minaccia con la pistola - “Mi ha promesso un lavoro ma voleva sesso”

Tribunale - Acquapendente - Pensionato a processo per maltrattamenti - In aula il racconto della moglie

“Mi ha strozzato con la cinta e fatto dormire a terra”

Acquapendente Acquapendente - "Non è mai stato un marito, né un padre". Ha raccontato in aula il suo inferno. Un inferno fatto di offese e umiliazioni, aggressioni e dispetti. A renderle la vita impossibile quell'uomo che aveva sposato nel '78, ora a processo per maltrattamenti e mancato pagamento degli alimenti.

Tribunale - Igienista dentale era finita a processo per esercizio abusivo della professione medica

“Mi ha messo le mani in bocca ma non era dentista”, assolta

Studio dentistico Viterbo - Insoddisfatto del lavoro, la denuncia: "Mi ha messo le mani in bocca, ma non era dentista". Ma il giudice la assolve, perché il fatto non sussiste.Dentista denunciata da un paziente

Tribunale - Sei mesi a un ex legale accusato anche di falso ed esercizio abusivo della professione

“Avvocato” condannato per truffa

Viterbo - Tribunale Viterbo - "Tu dammi i soldi che le rate le pago io". Avvocato condannato a sei mesi. Era accusato di falso, truffa ed esercizio abusivo della professione. Si è fatto dare soldi da un cliente, senza fornirgli in realtà alcun servizio. Non avrebbe potuto, risultava cancellato dall'albo. 

Tribunale - Assolto l'imputato per l'impossibilità di stabilire il frangente in cui è avvenuta la frattura

Lite tra artigiano e cliente, 3 anni di processo per un dito rotto

Canino Canino - Lite tra un impiantista e un cliente insoddisfatto sfocia in tre anni di processo per il dito rotto di uno dei due contendenti. Ieri finalmente la sentenza. 

Tribunale - Il gup Savina Poli ha detto no al patteggiamento chiesto dalla donna

Esattorie spa, a processo per peculato padre e figlia

Viterbo - La procura Viterbo - Esattorie spa, rinviati a giudizio padre e figlia. Parte civile il Comune di Viterbo. Alla sbarra Carlo e Sandra Marcucci, amministratori fino al 2013 della società, accusati di peculato per il buco di quattro milioni di euro nelle casse di Palazzo dei Priori. Tributi riscossi da Esattorie spa, ma mai versati. Gli articoli: Luisa Ciambella: "Dopo 4 anni, l'iter giudiziario ci sta dando ragione"  Pronta a restituire i soldi al comune per patteggiare - Esattorie spa, salta l’udienza preliminare - Esattorie spa, i Marcucci rischiano il processo 

Tratta di esseri umani - Sentenza d'appello fotocopia del primo grado per il trasportatore che accompagnò le adolescenti in Italia

Ragazzine vendute e fatte prostituire, confermati i 12 anni

La prostituta contratta col cliente Viterbo - Condannato. Come in primo grado. Dodici anni per tratta di esseri umani e sfruttamento della prostituzione minorile. Confermata in appello la pena inflitta a Damian Constantin Stelian, autotrasportatore quarantenne romeno accusato di aver venduto due ragazzine di 15 e 16 anni, L. e A., per farle prostituire.

Tribunale - Per il crack della Piano Alto, la società che gestiva la discoteca Perfidia

Bancarotta, parte il processo a Chicco Moltoni

Francesco Moltoni detto Chicco Viterbo - Parte il processo a Chicco Moltoni. Il consigliere comunale, rinviato a giudizio il 22 febbraio scorso, comparirà questa mattina davanti al collegio dei giudici per il crack della Piano Alto srl, società conosciuta nel mondo della movida viterbese per la gestione della discoteca Perfidia.

Tribunale - Nepi - I figli della presunta vittima chiedono il sequestro conservativo per 300mila euro di beni del Gruppo RoRi "perché in liquidazione - Ma il legale degli Angelucci smentisce

Anziana muore alla casa di riposo, alla sbarra un medico e un’infermiera

Nepi - Anziana muore al Cra di Nepi, sotto processo per omicidio colposo un medico e un'infermiera. Responsabile civile il Gruppo RoRi, che gestisce anche la Nuova Clinica Santa Teresa di Viterbo. "Chiediamo un sequestro conservativo di beni, perché la società ci risulta in liquidazione", chiedono i figli, parte civile. Ma la difesa Angelucci smentisce. 

Tribunale - La difesa dell'ex direttore Aloisio chiede di depositare due informative come memoria difensiva - Sentito come teste l'ex comandante della compagnia dei carabinieri Marco Ciervo

Nel maxiprocesso Asl irrompono le carte della “macchina del fango”

Il maxiprocesso Asl Viterbo - Maxiprocesso Asl, la difesa dell'ex direttore generale Giuseppe Aolisio interroga due carabinieri e chiede di depositare carte dell'inchiesta "macchina del fango". 

Tribunale - Al rush finale il processo alla donna, imputata di tentata estorsione - L'accusa ha chiesto un anno, la difesa dice che è lei la vera vittima

Ottantenne non paga la “escort”, lei lo minaccia con la pistola

Viterbo - Tribunale Vetralla - Vedovo ottantenne aggancia in un bar una divorziata polacca cinquantenne e la invita a casa. Lei pensa a una proposta di lavoro, lui a fare sesso. Insoddisfatto però della prestazione non paga e la donna lo minaccia con la pistola. - “Mi ha promesso un lavoro ma voleva sesso”

Tribunale - Turbativa d'asta - Rischiano un anno e 500 euro di multa un dirigente, un'impiegata e un imprenditore del settore informatico

Sito del comune, chieste tre condanne

Viterbo - Il cortile di palazzo dei Priori Viterbo - "Un bando ad hoc per il favorito". Al centro la gara d'appalto per la gestione del sito del Comune di Viterbo del dicembre 2009. L'accusa ha chiesto che vengano condannati a un anno ciascuno un dirigente comunale, un'impiegata e un imprenditore del settore informatico. Gli articoli: “Sito web del comune, mai ricevuto pressioni” - Sito web del comune, sfilano i testimoni - Sito web del comune, in tre a processo

Maltrattamenti in famiglia - Cellere - Picchiata tre volte in due mesi di convivenza dall'ex, testimonia in aula dopo sei anni

Botte da orbi a Capodanno perché lei si lamenta della musica troppo alta

Ancora una violenza sessuale Cellere - "Vai fuori di casa, puttana". In una frase, un capodanno da dimenticare. E' quello di una donna romena picchiata selvaggiamente dal compagno dopo due mesi di convivenza perché la notte di San Silvestro gli ha chiesto di abbassare la musica troppo alta. 

Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564