Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

Il giornale di mezzanotte - Viterbo -A lanciare l'allarme sono Lavinia Fantini della Cgil e Antonio Biagioli della Uila - FOTO

“Regolarizzazioni lavoratori stranieri, il rischio è la compravendita dei contratti”

Viterbo - L'incontro della Rete antitratta con i sikh Viterbo - "Uno dei rischi della regolarizzazione dei lavoratori stranieri è la compravendita dei contratti". Il giudizio è unanime. Ed è quello di Lavinia Fantini della Rete antitratta, e Cgil, e di Antonio Biagioli della Uila, e Rete antitratta. Qualche giorno fa stavano al tempio sikh lungo la Tuscanese per parlare con le persone che c'erano dell'emersione dei rapporti di lavoro. Secondo quanto previsto dal decreto legge del mese di maggio. Con loro anche l'avvocato della Rete Carlo Mezzetti, Ada Tomasello dell'Usb, sindacato che fa sempre parte della Rete, e il segretario organizzativo regionale della Uila Massimo Persiani.Multimedia: Fotogallery: Il lavoro della rete antitratta - Video: L'incontro al tempi sikh Articoli: "Venti assemblee in tutta la regione per spiegare il decreto sull’emersione" - "Fino a 13 ore di lavoro per 35 euro di paga al giorno, la vita del bracciante durante la Fase 1"Al via le procedure per l’emersione dei rapporti di lavoro

Il giornale di mezzanotte - Viterbo - Intervista al segretario nazionale della Fai Cisl Mohamed Saady: "Il decreto sulla regolarizzazione dei lavoratori stranieri deve essere migliorato"

“Rendere visibili gli invisibili è un atto di civiltà”

Viterbo - Mohamed Saady Viterbo - "Rendere visibili gli inviabili è un atto di civiltà. Tuttavia il decreto sull'emersione dei rapporti di lavoro approvato a maggio va rivisto". Il segretario nazionale della Fai Cisl, Mohamed Saady, nei giorni scorsi era nella Tuscia per una serie di assemblee organizzate nelle aziende dal sindacato Cisl dei lavoratori agricoli. Per informarli sulla normativa del governo che prevede la regolarizzazione dei rapporti di lavoro.

Il giornale di mezzanotte - Viterbo - Sara De Luca (Fai Cisl): "Partiti dalla città dei papi gli incontri per spiegare ai lavoratori agricoli stranieri le norme sulla regolarizzazione"

“Venti assemblee in tutta la regione per spiegare il decreto sull’emersione”

Viterbo - Sara De Luca Viterbo - "Dentro le aziende, a diretto contatto con i lavoratori per spiegare la normativa sull'emersione dei rapporti di lavoro". Lei è Sara De Luca, della segreteria Fai Cisl, il sindacato che si occupa dei lavoratori agricoli. Il decreto legge, numero 94, 19 maggio scorso, è invece quello della regolarizzazione dei tanti braccianti stranieri che da anni lavorano nelle campagne italiane per due lire e hanno continuato a farlo anche per tutta l'emergenza Covid.

Viterbo - Marco Nati e Massimiliano Venanzi (Flai Cgil): "Questa è stata la realtà degli operai agricoli in alcune campagne della Tuscia durante l'emergenza Covid"

“Fino a 13 ore di lavoro per 35 euro di paga al giorno, la vita del bracciante durante la Fase 1”

Braccianti agricoli - Foto di repertorio Viterbo - "Fino a 12 e 13 ore di lavoro al giorno. A volte anche la domenica e i giorni di festa. Pause pranzo ridotte e rispetto delle norme anti Covid che lascia un po' a desiderare. Il tutto per 4, 5 euro l'ora di salario e un contratto di lavoro che resta spesso solo sulla carta. Questa anche la realtà di alcune campagne della Tuscia. La realtà che vivono i braccianti agricoli. La realtà che avrebbero vissuto pure durante la Fase 1 del contrasto al Coronavirus". Marco Nati e Massimiliano Venanzi sono due sindacalisti della Flai Cgil, il sindacato che si occupa dei diritti dei braccianti agricoli. 

Viterbo - Tutte le misure a sostegno dei lavoratori agricoli e delle imprese di Fimavla - Ebat

Fondi per chi ha avuto il Coronavirus o è stato in quarantena

Un agricoltore Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – L’ente bilaterale agricolo Fimavla – Ebat in questo difficile momento conseguente all’emergenza Coronavirus e dall’applicazione dei provvedimenti emanati dal governo, ha deliberato di mettere in atto alcune misure a sostegno dei lavoratori agricoli e delle imprese. In particolare abbiamo deliberato lo stanziamento di una prima trance di 50mila euro da destinare [...]

Roma - La ministra delle politiche agricole Teresa Bellanova: "Procedure semplici e tempi di pagamento brevi"

Finanziamenti, mutui e pesca, raggiunto l’accordo con le regioni

Teresa Bellanova Roma - (dan.ca.) - Interventi per i nuovi finanziamenti e la ristrutturazione dei debiti con aiuti fino a 20mila euro, un fondo perduto fino a 6 mila euro per i mutui già pagati dalle aziende e 20 milioni di euro per lo stop temporaneo dell'attività di pesca, anche nelle acque interne, e per l'acquacoltura.

Politica - Il senatore di FI Francesco Battistoni commenta la proposta della ministra Bellanova

“Maxisanatoria migranti non è una priorità: agricoltura ha altre richieste”

Francesco Battistoni Viterbo - "Le priorità per il mondo agricolo sono ben altre: la reintroduzione dei voucher agricoli in primis, magari accompagnati da regole più chiare, e soprattutto la possibilità per i percettori di reddito di cittadinanza di poter lavorare nei campi come braccianti". Così Francesco Battistoni.

Il giornale di mezzanotte - Viterbo - Riparte il progetto della Caritas diocesana per accompagnare le persone ad inserirsi nel mercato del lavoro

“Terra degli uomini, lavoro e dignità”

Coronavirus - Viterbo - I volontari della Caritas diocesana Viterbo - (dan.ca.) - "Terra degli uomini - spiega la Caritas - non è la sola collocazione al lavoro, ma un percorso di orientamento e di sostegno alla persona dove l’inserimento lavorativo in agricoltura è una possibile fase". Il progetto si rivolge a italiani e stranieri disoccupati e ad aziende agricole e cooperative sociali del territorio della Tuscia.

Viterbo - Venanzi (Flai Cgil) e Biagioli (Uila): "No alla liberalizzazione dei voucher in agricoltura"

“I braccianti vanno regolarizzati, non sfruttati”

Viterbo - La vita del bracciante agricolo Viterbo - "I braccianti agricoli vanno regolarizzati, non sfruttati". A dirlo sono due sindacati, la Flai Cgil e la Uila. Nelle vesti dei loro due segretari, organizzativo il primo generale il secondo. Rispettivamente Massimiliano Venanzi e Antonio Biagioli. Il punto in discussione sono i voucher in agricoltura. Per far fronte alla mancanza di manodopera, soprattutto straniera, bloccata nei propri paesi di origine a causa del Coronavirus.

Coronavirus - Viterbo - La Rete antitratta Tuscia risponde a Coldiretti che ha proposto la piattaforma "Jobincountry"

“Agricoltura, no alla distinzione tra lavoratori di serie A e B”

Viterbo - La vita del bracciante agricolo Viterbo - "Ben venga la piattaforma della Coldiretti - spiega la rete antitratta Tuscia - . Ciò che non torna nel ragionamento e nelle proposte della organizzazione delle imprese agricole è la riproposizione di una classificazione del lavoro agricolo in almeno due o più serie. La seria A per i professionisti, imprenditori e fidati lavoratori a tempo pieno, la serie B per i lavoretti stagionali che si possono appaltare a categorie più svariate che hanno in comune lo stato di necessità e quindi la vulnerabilità".- Arriva la piattaforma “Jobincountry” con cui trovare lavoro in agricoltura

Coronavirus - Roma - Lo ha precisato il ministero delle Politiche agricole

Le imprese agricole con vendita diretta possono spostarsi in più comuni

Un agricoltore Roma - Le imprese agricole autorizzate alla vendita diretta possono proseguire la loro attività organizzando punti vendita anche in comuni diversi da quelli in cui si trova l'azienda.

Il giornale di mezzanotte - Roma - E' la proposta delle ministre all'agricoltura Teresa Bellanova e al lavoro Nunzia Catalfo

Un paniere per l’assistenza alimentare dei poveri con i prodotti delle regioni più colpite dal Covid

Teresa Bellanova Roma - Un paniere per i poveri con prodotti al 100% italiani provenienti dalle regioni maggiormente colpite dalla diffusione del Covid-19. La proposta viene dalla ministra per le politiche agricole Teresa Bellanova e dalla ministra del lavoro Nunzia Catalfo. 

Politica - Il senatore di Forza Italia Francesco Battistoni chiede attenzione anche per gli stagionali

“Covid-19, il governo valuti le nostre proposte su voucher agricoltura”

Francesco Battistoni Roma - "Invito il governo a considerare la proposta che il dipartimento agricoltura di Forza Italia aveva fatto arrivare al tavolo della presidenza nelle scorse settimane: deroga e sburocratizzazione per quanto riguarda i voucher degli stagionali in agricoltura". Così il senatore Francesco Battistoni.

Politica - L'intervento del deputato Francesco Battistoni, responsabile nazionale in materia per Forza Italia

“Dazi in agricoltura, il governo deve assumersi le proprie responsabilità”

Francesco Battistoni Roma - "Ogni giorno che passa è un giorno perso dall'agricoltura italiana sulla possibilità di bloccare la nuova ondata di dazi Usa. Leggo con molta attenzione le dichiarazioni quasi giornaliere di esponenti di governo, come il ministro Speranza questa mattina, che si raccomandano ad altri di risolvere il problema. Siamo alla follia ormai". La nota del deputato Francesco Battistoni.

Lazio - Agricoltura - Con il nuovo bando di Sapere i Sapori

Educazione alimentare, dalla Regione 211mila euro per le scuole

Enrica Onorati Roma - Riceviamo e pubblichiamo - La Regione Lazio, in collaborazione con Arsial, ha pubblicato il nuovo bando di Sapere i Sapori, il programma regionale di comunicazione ed educazione alimentare e ambientale, dedicato alle scuole dell’infanzia, primarie, secondarie di primo grado e di secondo grado.

Viterbo - Gli ultimi dati Istat dedicati al settore - Anche la superficie utilizzata dalle imprese supera il 40% del territorio provinciale

Le aziende agricole della Tuscia tra le più numerose d’Italia

Maremma in Tuscia Viterbo - La Tuscia ha un numero di aziende agricole e di superficie agricola utilizzata tra i più alti a livello nazionale. I dati sono dell'Istat, l'istituto nazionale di statistica. Per quanto riguarda le aziende, la forbice oscilla tra 6,1 e 9,5 aziende ogni 100 abitanti. La superficie agricola oscilla invece tra il 41,1% e il 58% rispetto alla superficie totale provinciale.

Viterbo - Il biologo e consulente per le Nazioni Unite allo sviluppo sostenibile Roberto Buonomo al convegno “Emergenza climatica e agricoltura: partiamo dal suolo” organizzato dalla Camera di commercio

“L’agricoltura è il settore più vulnerabile ai cambiamenti climatici”

Viterbo - Il convegno "Emergenza climatica e agricoltura: partiamo dal suolo" - Roberto Buonomo Viterbo - “L'agricoltura è il settore più vulnerabile ai cambiamenti climatici”. Il biologo e consulente per le Nazioni Unite allo sviluppo sostenibile Roberto Buonomo al convegno “Emergenza climatica e agricoltura: partiamo dal suolo” che si è tenuto ieri pomeriggio nella sede della Camera di commercio di Viterbo.

Viterbo - Giovedì 28 novembre alla camera di commercio seminario promosso dal comitato per la promozione dell'imprenditoria femminile

Emergenza climatica e agricoltura, partiamo dal suolo

Viterbo - Camera di commercio Viterbo – Il comitato per la promozione dell’imprenditoria femminile della camera di commercio Viterbo organizza il convegno “Emergenza climatica e agricoltura: partiamo dal suolo”. L’appuntamento è per giovedì 28 novembre alle 15,30 presso la sede dell’ente camerale in via Fratelli Rosselli, 4 a Viterbo. Scopo dell’incontro è non solo richiamare l’attenzione sulla questione sui cambiamenti climatici ma anche di [...]

Viterbo - Comune -L'assessora Ludovica Salcini attacca il governo sul provvedimento

“Agricoltura colpita a morte con la tassa sul gasolio”

Viterbo - Ludovica Salcini Viterbo - "Agricoltura colpita a morte con la tassa sul gasolio". L'assessora Ludovica Salcini attacca il governo sul provvedimento.

Camera di Commercio - Lo anticipa il presidente Domenico Merlani - Evento previsto per l'autunno del prossimo anno

“Un convegno nazionale sull’agricoltura a Viterbo”

Camera di commercio - Domenico Merlani Viterbo - Rilanciare e valorizzare il mondo dell'agricoltura, promuovendolo agli occhi del mondo. "Per questo - ha detto il presidente della Camera di commercio Domenico Merlani - stiamo organizzando un evento nazionale dedicato all'agricoltura regionale. Probabilmente durante l'autunno del prossimo anno". La notizia è stata data ieri pomeriggio durante il convegno organizzato dalla Bcc sul credito agricolo.Articoli: "Psr, la Regione Lazio è in grave ritardo e gli agricoltori pagano le conseguenze"

Viterbo - Lo ha evidenziato Domenico Fani della Asl - Ieri, all'Unitus, la nona edizione del Safety Day dedicato alla sicurezza sui posti di lavoro - Il 76% degli infortuni mortali riguarda l'agricoltura - "Dati mostruosi", li ha definiti Quercia dell'azienda sanitaria locale

“Tuscia, in agricoltura si muore anche per non spendere cento euro…”

Viterbo - Domenico Fani Viterbo - "Nella Tuscia, in agricoltura, si muore anche per non spendere cento euro e comprare un cardano nuovo", ossia due assi in rotazione per trasmettere il moto tra le macchine agricole. Un'amara verità ben evidenziata da Domenico Fani della Asl che ieri mattina, assieme ad altri, è intervenuto alla nona edizione del Safety Day organizzato dall'università all'aula magna di Santa Maria in Gradi. L'agricoltura è il settore dove l'incidenza della mortalità sul posto di lavoro è di gran lunga più elevata rispetto a qualsiasi altro settore lavorativo.

Viterbo - La Fai Cisl dipinge il quadro completo del settore a livello regionale e provinciale

Agricoltura, la Tuscia è seconda soltanto a Roma

Un agricoltore Viterbo - Agricoltura del Lazio e della Tuscia. Il quadro completo. Ad affrescarlo la Fai Cisl che nei giorni scorsi ha organizzato un convegno dedicato appunto all'"Agricoltura laziale. Sviluppo, futuro e buona occupazione". Il convengo s'è svolto all'aula magna dell'università degli studi della Tuscia, complesso di Santa Maria in Gradi a Viterbo.Articoli: "Il caporalato è una piaga storica che richiede l'intervento di tutti..."

Viterbo - Il segretario della Fai Cisl Lazio Claudio Tomarelli lancia dieci proposte per valorizzare l'agricoltura e sconfiggere lo sfruttamento - Questa mattina il convegno del sindacato all'Unitus

“Il caporalato è una piaga storica che richiede l’intervento di tutti…”

Viterbo - Il convegno della Fai Cisl Viterbo - Dieci proposte per rilanciare e valorizzare l'agricoltura del Lazio e della Tuscia. Dieci iniziative da prendere per renderla più competitiva nel segno della legalità. Con un 'no' secco al caporalato, agli impianti fotovoltaici non integrati, alle monocolture e ai fitofarmaci illegali. La posizione della Fai Cisl è chiara, ed è stata detta con forza questa mattina all'auditorium dell'università degli studi della Tuscia, complesso di Santa Maria in Gradi, dove il sindacato di categoria della Cisl ha organizzato un convegno. "Agricoltura laziale. Sviluppo, futuro e buona occupazione". Tra gli interventi, anche quello dell'assessora regionale Enrica Onorati.

Viterbo - Il 17 ottobre in Provincia i nuovi bandi della Regione in favore degli agricoltori

Cooperazione, investimenti e qualità, in arrivo le nuove misure del Psr

Un agricoltore Viterbo - (dan.ca.) - Cooperazione, investimenti e qualità. Le tre parole chiave per illustrare a imprenditori, associazioni di categoria e stakeholders le misure in uscita del Programma di sviluppo rurale (Psr). Per quanto riguarda la città dei papi, l'appuntamento è previsto per il prossimo 17 ottobre, dalle ore 10 alle 14, nella sala consiliare della provincia di Viterbo in via Saffi 49. Gli incontri, di natura tecnica, saranno coordinati dai dirigenti agricoltura, responsabili di misura, che presenteranno la sottomisura 16.10, vale a dire l'attivazione e la realizzazione di progetti di filiera organizzata.

Tuscania - Il provvedimento è stato pubblicato sul bollettino ufficiale del 10 ottobre

La Regione Lazio ha autorizzato una centrale fotovoltaica a Poggio della ginestra

Tuscania Tuscania - Approvato. La regione Lazio ha autorizzato la "realizzazione ed esercizio di un impianto fotovoltaico a terra della potenza di 17,280 Mwp connesso alla Rnt in località Poggio della Ginestra". Il provvedimento è stato pubblicato sul Bollettino ufficiale della Regione Lazio il 10 ottobre. La determinazione regionale è del 27 settembre. La società proponente l'impianto fotovoltaico è la Limes 1 Srl.Fotogallery: La riunione in prefettura sul fotovoltaicoArticoli: "Fotovoltaico, Tarquinia ha dato, ha dato, ha dato..."“Fotovoltaico, cari sindaci dovevate svegliarvi prima…” – “Fotovoltaico, non siamo mica in Arizona…”

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR