__

Roma - Polizia accorre entra in casa e mette in salvo la donna

“Alzati e smetti di gridare” figlio prende a calci madre novantenne

Polizia Roma – Una donna di quasi 90 anni in terra ed il figlio che, mentre la colpiva con dei calci, continuava a ripetere “alzati, stai facendo la scena, alzati e smettila di gridare altrimenti i vicini ci sentono”. Questo è quanto hanno visto, attraverso una porta socchiusa, gli agenti della polizia intervenuti per le grida di aiuto. L’uomo, 52enne [...]

Roma - Il macabro ritrovamento, da parte di una ragazza che stava rovistando tra i rifiuti - Indaga la polizia

Orrore ai Parioli, gambe di donna nel cassonetto

Polizia Roma - Orrore al quartiere Parioli. Ieri sera sono state trovate due gambe in un cassonetto in via Maresciallo Pilsudsky a Roma, nel quartiere Parioli.

Viterbo - Un giorno in questura - Cinquecento documenti al mese rilasciati dall'ufficio in via Romiti

Passaporto più veloce con l’agenda online…

Viterbo - L'ufficio passaporti della questura Viterbo - Duecento passaporti pronti e mai ritirati. Sono in questura da anni, dentro uno scatolone. "Li prenotano, li pagano eppure li dimenticano. Uno è perfino del 2011", spiega il sostituto commissario Miranda Campana, responsabile dell'ufficio passaporti.Fotocronaca: Un giorno all'ufficio passaporti

Tarquinia - Spacca il naso a un minorenne per gelosia - Un messaggio su Facebook a luglio per farlo stare lontano dalla ex

“Ancora continui? Ti avevo avvertito…”

Ancora un incidente sulle strade della Tuscia - I soccorsi Tarquinia - È stata la gelosia. Una gelosia rabbiosa a far scagliare un diciannovenne incensurato contro un ragazzo di un paio d'anni più piccolo. Due pugni ben assestati, tanto da rompergli il setto nasale e mandarlo in ospedale. I medici lo hanno dimesso con trenta giorni di prognosi.Articoli: Gli rompe il naso per una ragazza, denunciato - Gli spacca il setto nasale con un pugno

Viterbo - Polizia - Il 45enne di origini rumene aveva finito di scontare la pena nel carcere di Mammagialla

Rapinatore straniero scarcerato e rimpatriato

Polizia Viterbo - Pericoloso pregiudicato espulso dal territorio nazionale dopo la scarcerazione.

Tarquinia - Individuato dai poliziotti il 19enne che si è scagliato contro un minorenne al Lido

Gli rompe il naso per una ragazza, denunciato

Polizia Tarquinia - Gli spacca il setto nasale con un pugno, denunciato. Il personale della Polizia di Stato del commissariato di Tarquinia, diretti da Fabio Zampaglione, dopo una laboriosa indagine hanno denunciato all’autorità giudiziaria un giovane diciannovenne per lesioni ai danni di un minore.- Gli spacca il setto nasale con un pugno

Tarquinia - La vittima è un ragazzo non ancora diciottenne

Gli spacca il setto nasale con un pugno

L'ambulanza del 118 Tarquinia - Movida violenta al lido. Un ragazzo è stato picchiato selvaggiamente fuori da un locale. L'aggressione è arrivata al culmine di una lite con un altro giovane, non è ancora chiaro per quali motivi.- Gli rompe il naso per una ragazza, denunciato

Ischia - Due giovani ai domiciliari per tentato omicidio, tentata rapina e lesioni aggravate in concorso

Si rifiutano di dargli una sigaretta, presi a coltellate

Ischia - Polizia - Il materiale sequestrato Ischia – Si rifiutano di dargli una sigaretta, presi a coltellate. Due giovani napoletani di 18 e 19 anni, in vacanza sull’isola verde, sono stati sottoposti a fermo di polizia giudiziaria dagli agenti del commissariato di Ischia. I due giovani  – si legge nella nota della polizia – sono ritenuti responsabili, in concorso tra loro, del ferimento di due [...]

Tarquinia - Due truffe tentate e una andata a segno - Le forze dell'ordine: "Non credete a chi si spaccia per carabiniere o poliziotto e vi chiede soldi"

Anziani raggirati, tre casi in una settimana

Polizia Tarquinia - A un'anziana sono riusciti a portare via soldi e gioielli. Ci hanno poi provato con altre due signore di Tarquinia, senza successo. Sono tre i casi di truffa, tentata o consumata, rilevati in una sola settimana dalla polizia di Tarquinia. Il commissariato diretto da Fabio Zampaglione indaga per risalire agli autori di un triste refrain dell'estate: gli anziani restano soli a casa e i truffatori si scatenano. 

Tarquinia - Polizia - Denunciato un trentenne incastrato dalle telecamere - Nei guai anche un altro uomo per aver violato l'obbligo di dimora

Approfitta della distrazione della titolare e ruba l’incasso

Tarquinia - Polizia Tarquinia - Approfitta della distrazione della titolare e ruba l'incasso. Denunciato un trentenne incastrato dalle telecamere. Nei guai anche un altro uomo per aver violato l'obbligo di dimora.

Tragedia nel lago di Bolsena - Post sulla pagina Facebook di Tusciaweb, tre uomini e una donna identificati dalla Digos e segnalati alla procura

Commenti razzisti sul ragazzo annegato, quattro indagati

Morientes Diomande Viterbo - Quattro indagati per i commenti razzisti su Facebook dopo la morte di Diomande Morientes. Le verifiche della Digos hanno portato all'identificazione di quattro persone, sospettate di essere gli autori dei commenti xenofobi sulla pagina Facebook di Tusciaweb dopo la morte del ventenne ivoriano annegato il 3 agosto nel lago di Bolsena. – Il post di Tusciaweb su Facebook sul ragazzo morto nel lagoArticoli: Commenti razzisti, indagini della Digos - Vanno individuati e puniti gli autori di così blasfeme affermazioni, ma questo non basta… di †Lino Fumagalli – Vescovo di Viterbo – Francesco Corsi: “Cosa c’entra ‘prima gli italiani’ con un ragazzo annegato?” – Francesco Mattioli: Se i social diventano la mitragliatrice della più grossolana cattiveria… – Non toccate i miei figli… di Carlo Galeotti – Commenti razzisti, segnalazioni alla Digos – Commenti razzisti: “Un migrante in meno…”

Tarquinia - Il ventenne fermato dalla polizia e ricercato in tutta Europa è accusato di una feroce aggressione

Insieme al branco pestò a sangue e derubò un uomo

Tarquinia - Polizia Tarquinia - In quattro pestarono a sangue e derubarono un uomo. Gli portarono via la macchina, il bancomat, le carte di credito e alcune centinaia di euro in contanti che aveva nel portafogli. Accadeva a Vienna, nel 2016. Tra i responsabili dell'aggressione, il ventenne di nazionalità romena fermato dalla polizia di Tarquinia. 

Viterbo - Ladro incappucciato scassina locale e distributori automatici in via della Palazzina: denunciato

Furto in lavanderia, 24enne incastrato dalle telecamere

Il ladro in azione in via della Palazzina Viterbo - Furto con scasso, nella notte, alla lavanderia in via della Palazzina. L’autore del furto, incappucciato, ha forzato la porta d’ingresso e rovistato in tutto il locale in cerca di denaro e oggetti di valore da rubare. Ha anche scassinato i distributori automatici di bevande e caffè. Bottino: alcune centinaia di euro.

Viterbo - Strappa la borsa a due donne in meno di mezz'ora e scappa, rintracciato e denunciato dalla polizia

Derubate in pieno centro, preso lo scippatore

Le pattuglie della polizia Viterbo - Due donne scippate in centro storico in meno di mezz'ora. Prima una trentenne viterbese in via Ascenzi alle 22,50. Poi, neanche trenta minuti dopo, una cliente del ristorante affacciato sul parcheggio del Sacrario. Sempre in via Ascenzi. 

Tarquinia - Polizia - Continuava, ostinato, a perseguitare la convivente - La donna seguita fino al pronto soccorso

Botte e minacce alla ex: 36enne in carcere

Tarquinia - Polizia stradale Tarquinia - Doveva starle a una distanza di sicurezza di cinquecento metri. Non è bastato il divieto di avvicinamento di un giudice per scoraggiare un 36enne campano residente a Tarquinia. Ha continuato ostinatamente a cercare la donna che lo aveva denunciato per maltrattamenti e violenze domestiche. E alla fine, ieri, sono scattate le manette.

Milano - Preso uno dei suoi carcerieri

Modella ventenne drogata e rapita per mettere all’asta le sue prestazioni sessuali

Polizia Milano – Modella di venti anni drogata e rapita per una settimana. Con un obiettivo, secondo la polizia che ha indagato: mettere la giovane all’asta su siti pornografici e offrire le sue prestazioni sessuali al miglior offerente online. Un’asta che avrebbe avuto una base di circa 300mila euro. La ragazza è inglese ed è stata rilasciata a metà [...]

Roma - Armato di forbici minaccia due giovani farmaciste

“Vi sfregio, vi infilzo la pancia, vi ammazzo”

Viterbo - La polizia davanti alla farmacia Roma – “Vi sfregio, vi infilzo la pancia, vi ammazzo”. Con queste frasi un romano di 43 anni, armato di forbici, ha tentato di farsi consegnare l’incasso di una farmacia sulla via Nomentana. A subire le gravi minacce, due giovani farmaciste che, nonostante la paura, sono riuscite a far scattare il sistema di allarme collegato direttamente con la sala [...]

Roma - Due ragazzi fermati dopo un inseguimento da poliziotti, quelli veri

A sirene spiegate e lampeggianti in centro, ma sono finti poliziotti

Roma - Polizia - Divise e materiali sequestrati Roma – A sirene spiegate e lampeggianti in centro, ma sono finti poliziotti.  Sono state le pattuglie della polizia, ad arrestare M.E., e B.N., entrambi di Anguillara, di 23 e 22 anni, per resistenza a pubblico ufficiale e possesso di segni distintivi contraffatti e denunciati per usurpazione di funzioni pubbliche. La guida spericolata di un’ auto di grossa cilindrata [...]

Tentato omicidio a Bagnaia - Il racconto di un residente al serpentone

“Ho sentito delle urla di terrore…”

Bagnaia - Le tracce di sangue sulle scale Bagnaia - "Qui strillano sempre. Ormai ci abbiamo fatto l'abitudine. Ma le urla dell'altra sera erano diverse...". Un residente al serpentone di Bagnaia chiama in redazione per raccontare. "In forma anonima, per carità". Non se la sente di esporsi. - Suocera accoltella genero, lite finisce nel sangue al Serpentone
 

Chiavari - Denunciato il pusher e arrestati due ragazzi per cessione della sostanza stupefacente

Prende una pasticca di extasy, muore sedicenne

Polizia Chiavari – Sedicenne ingerisce pasticca di ecstasy e muore. La ragazza era in casa di amici a Chiaravi. A quanto pare, con lei c’erano due coetanei e due maggiorenni, questi ultimi arrestati per la cessione dello stupefacente. Denunciato il pusher. Intorno alle due di notte il gruppo si è spostato per andare in un locale, ma la [...]

Civita di Bagnoregio - Concerto della banda della polizia - Luca Barbareschi contro le rappresentazioni distorte dei mafiosi in tv

“La mafia fa schifo!”

Civita di Bagnoregio - L'attore Luca Barbareschi Viterbo - "La mafia fa schifo!". Il grido di Luca Barbareschi riporta a Peppino Impastato e a tutte le vittime del tritolo e della lupara bianca. Ieri sera, "Ombre festival" ha reso omaggio una volta in più a Giovanni Falcone, Paolo Borsellino e ai caduti della lotta alla criminalità con il concerto della banda musicale della polizia di Stato.

Roma - Ma la donna era con un amico

“Mia moglie vuole suicidarsi”, marito spaventato chiama la polizia

Polizia Roma – Marito spaventato denuncia che la moglie vuole suicidarsi. La polizia interviene e la trova con l’amico. Litiga col marito ed esce di casa dicendo di volersi suicidare. L’uomo preoccupato, perché la moglie prima di staccare il cellulare, gli aveva ribadito  di volersi uccidere, ha chiamato la polizia. Il marito ricordava inoltre che la donna, gli aveva comunicato di essere [...]

Bagnoregio - Esibizione della banda della polizia il 28 luglio . Bigiotti: "Un evento dall'alto valore simbolico"

Un concerto per Falcone e Borsellino

Falcone e Borsellino Bagnoregio – Riceviamo e pubblichiamo – Grande concerto della Banda della Polizia di Stato dedicato a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino a Civita di Bagnoregio. Appuntamento per venerdì 28 luglio alle 21,30 in piazza San Donato, sotto al cielo stellato di uno dei borghi più belli d’Italia. L’evento, realizzato in collaborazione tra Comune di Bagnoregio Civit’Arte e Ombre [...]

Cultura - Il 28 luglio appendice di Ombre festival con la formazione musicale e la partecipazione di Luca Barbareschi e Antonio Poli

La banda della polizia in concerto a Civita di Bagnoregio

Civita di Bagnoregio Bagnoregio - La seconda edizione di Ombre Festival, svoltasi con successo dall’8 al 15 luglio a Viterbo, presenta un’appendice d’eccezione venerdì 28 luglio nell’eccezionale scenario di Civita di Bagnoregio.

Viterbo - Il questore Lorenzo Suraci fa il punto sulla sicurezza in città e in provincia

“La paura non basta, denunciate!”

Viterbo - Il questore Lorenzo Suraci Viterbo - Viterbo città tranquilla. Non è un luogo comune ma il risultato di un "capillare lavoro di prevenzione" per il questore Lorenzo Suraci. "In questa provincia sembra di stare in paradiso, rispetto a ciò che avviene in altre città", dice. "Abbiamo il controllo del territorio". 

Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564