--

Il giornale di mezzanotte - Coronavirus - Migliaia i viterbesi finiti nel campione di Istat e ministero della salute - Il ministro Roberto Speranza: "Fondamentale che le persone chiamate partecipino, per avere una mappatura della diffusione del virus in Italia"

L’indagine sierologica nazionale coinvolge nove comuni della Tuscia, tra cui due da sempre Covid-free

Roberto Speranza nella sala operativa della Croce Rossa Italiana Viterbo - Coronavirus, l'indagine sierologica nazionale coinvolge anche la Tuscia. Nel disegno del campione effettuato dall'Istat, composto da 150mila persone che vivono in 2mila 15 comuni italiani, sono finiti pure Viterbo, Vejano, Tarquinia, Ronciglione, Montefiascone, Montalto di Castro, Gallese, Canino e Bassano Romano. L'obiettivo dell'indagine di Istat e ministero della salute è capire in quanti in Italia hanno sviluppato gli anticorpi al Covid, e quindi sono stati contagiati, pure in assenza di sintomi.Indagine sierologica nazionale, ha aderito solo il 25% dei cittadini

Salute - In 18 giorni il numero di comuni viterbesi senza Covid-19 è aumentato di 14 unità - MAPPA E TABELLA

Coronavirus nella Tuscia – 43 comuni su 60 senza malati, altri 10 ne hanno uno

Coronavirus nella Tuscia - La mappa degli attuali positivi - Dati aggiornati al 25 maggio Viterbo - A 22 giorni dalla caduta delle prime restrizioni, l'emergenza sanitaria legata al Coronavirus nella Tuscia continua a rallentare.

Fase 2 Coronavirus - Viterbo -Silvia Somigli (Uil scuola): "Fondamentale garantire dei prèsidi scolastici nei comuni durante l'estate"

“La chiusura degli istituti può provocare un analfabetismo di ritorno”

La segretaria della Uil scuola-Rua Silvia Somigli Viterbo - "Le amministrazioni comunali - spiega la segretaria regionale della Uil scuola Silvia Somigli - potrebbero giocare un ruolo decisivo mettendo a disposizione strutture e, nei limiti delle loro possibilità, finanziamenti. Stipulando inoltre apposite convenzioni con le organizzazioni sindacali. Il tutto nel rispetto delle normative previste dai decreti del governo Conte".

Salute - Quella di Viterbo è una delle dieci province d'Italia in cui la mortalità di marzo e aprile è inferiore a quella attesa

Nella Tuscia meno decessi di quelli previsti dall’Inps, nonostante il Coronavirus

La percentuale di decessi dal primo marzo al 30 aprile rispetto alle previsioni dell'Inps Viterbo - Dal primo gennaio al 29 febbraio, in Italia, si sono registrati 10.148 decessi in meno rispetto ai 124.662 previsti dall'Inps. Dal primo marzo al 30 aprile,invece, i decessi sono stati 46.909 in più rispetto ai 109.520 attesi dall'istituto. I numeri fanno parte dell'accurata "Analisi della mortalità nel periodo di epidemia da Covid-19" pubblicata mercoledì. Il contributo è aggiornato al mese scorso ed è costruito in base ai dati dei decessi che arrivano regolarmente all'istituto.

Coronavirus - I pazienti che sono guariti dal Covid sono 338

Nella Tuscia 92 malati, è il dato più basso di tutto l’Alto Lazio

Viterbo - L'ospedale di Belcolle Viterbo - Coronavirus, 454 casi e 338 guariti. Nella Tuscia gli attualmente positivi sono 92: è il dato più basso di tutto l'Alto Lazio. Il totale dei contagi è fermo da domenica: per tre giorni consecutivi, infatti, non ne è stato registrato nessuno. Il conteggio dei guariti, invece, è in costante aumento. Ieri se ne sono aggiunti altri cinque.

Coronavirus - Sei i pazienti ricoverati in ospedale - I guariti sono 331 e salgono a 25 i morti

Meno di cento malati nella Tuscia – A Rieti una donna di 104 anni ha sconfitto il Covid

Coronavirus - Il team della Asl di Viterbo Viterbo - Coronavirus, la nuova fase della Fase 2 inizia nella Tuscia con 99 malati. Novantatré sono in convalescenza a casa, mentre sei sono ricoverati nel reparto di malattie infettive di Belcolle. Dall'inizio della pandemia sono stati accertati 454 casi: un bilancio fermo da sabato perché ieri non è stato registrato nessun nuovo contagio.

Coronavirus - In due mesi deceduta una persona ogni due giorni e mezzo - Più donne sconfitte dal Covid, ma hanno un'età più alta rispetto agli uomini - I DATI

Ottavo morto a Villa Noemi, è una donna 63enne ed è la vittima più giovane della Tuscia

Coronavirus - Una terapia intensiva Viterbo - (r.s.) - Coronavirus, morta una donna di 63 anni. È la vittima più giovane della Tuscia. In due mesi sono decedute 24 persone, una ogni due giorni e mezzo, con un'età media di 82 anni. Un decesso su tre è avvenuto nella casa di riposo Villa Noemi di Celleno. Gli altri comuni della Tuscia con più vittime sono Viterbo e Montefiascone.

Il giornale di mezzanotte - Il "buono mobilità" potrà essere richiesto solamente nei comuni con una popolazione al disopra dei 50mila abitanti

Bonus da 500 per bici e monopattini, nella Tuscia è solo per i residenti a Viterbo

Viterbo - La bottega di biciclette Ranaldi Viterbo - (s.s.) - Il decreto Rilancio annunciato dal governo ha riservato 120 milioni di euro alla mobilità sostenibile. Tra le misure previste c'è anche il bonus bici, che prevede il rimborso del 60% della spesa per l'acquisto di biciclette (con o senza pedalata assistita), monopattini, segway, monowheel e hoverboard per un massimo di 500 euro.

Il giornale di mezzanotte - Fase 2 - In attesa del "sì" della regione per il 18 maggio, l'Inail e l'Iss danno una serie di indicazioni sulle misure anti Coronavirus da adottare nei locali

I parrucchieri della Tuscia pronti a riaprire, tra saloni a porte aperte e lunedì di lavoro

Emergenza Coronavirus - Parrucchieri al lavoro Viterbo - (s.s.) - I parrucchieri (e i clienti) scalpitano. Molti di loro potranno aprire già da lunedì, ma il via libera spetta alle singole regioni che si pronunceranno a breve. Il clima è di fiducia generale e coinvolge anche la Tuscia, visti i pochi casi giornalieri di Coronavirus accertati nel Lazio che potrebbero convincere Nicola Zingaretti a dire "sì" ai circa 8500 saloni della regione.

Salute - Trend in grande calo in tutta la provincia - Il 63% dei casi totali accertati dall'Asl di Viterbo è stato negativizzato - TABELLE

Coronavirus nella Tuscia – Dal primo maggio otto nuovi casi e 122 guariti

Coronavirus - I sanitari di Belcolle Viterbo - Più di 120 guariti in 11 giorni e un conseguente netto calo degli attuali positivi. Nel mese di maggio il trend del Coronavirus nella Tuscia conferma la frenata intrapresa nell'ultima decade di aprile.

Good news - Altri 14 hanno un solo positivo attuale - LA MAPPA

Coronavirus nella Tuscia – 29 comuni su 60 sono senza malati

Coronavirus nella Tuscia - La mappa degli attuali positivi - Dati aggiornati all'8 maggio Viterbo - (s.s.) - Diciassette comuni "Covid free" più dodici tornati a zero. Il numero di zone senza malati di Coronavirus nella Tuscia si allarga in maniera importante.

Coronavirus - Gli attualmente positivi sono 188 - Ieri se ne sono aggiunti altri tre, tutti a Viterbo

Nella Tuscia meno malati di tutto l’Alto Lazio

Virus - Laboratorio Viterbo - (r.s.) - Coronavirus, altri tre nuovi casi nella Tuscia. Tutti, ancora una volta, a Viterbo. Dopo quasi una settimana con zero positivi, sembra che in città siano ritornati i contagi. Basti pensare che dal primo al 6 maggio i malati sono aumentati di sei unità nell'intero territorio provinciale, ma tutti sono stati riscontrati nel capoluogo.Le autocertificazioni per la Fase 2: Il nuovo modulo – Il vecchio modulo barrato

Covid-19 - I negativizzati sono in totale 236 - Degli attuali positivi 174 sono in convalescenza a casa e 14 ricoverati nel reparto di Malattie infettive di Belcolle

Coronavirus, oggi tre casi e nove guariti nella Tuscia

Emergenza coronavirus Viterbo - Tre nuovi casi accertati di positività al Covid-19 sono stati comunicati, entro le 12, dalla sezione di Genetica molecolare di belcolle al team operativo Coronavirus della Asl di Viterbo.

Coronavirus - L'ultracentenaria era tra i 39 contagiati a Villa Noemi - Cinque ospiti della casa di riposo sono ancora in ospedale

Nonna Elvira guarita a 103 anni, era la paziente Covid più anziana della Tuscia

Celleno - Villa Noemi Celleno - Dopo due guerre mondiali, ha superato anche la pandemia. Nonna Elvira è guarita dal Coronavirus alla veneranda età di 103 anni. Il 9 aprile, con il tampone positivo, era purtroppo diventata la paziente Covid più anziana della Tuscia. Messa di fronte all'ennesima sfida della vita, alla fine è riuscita a vincere pure questa.

Good news - I pazienti negativizzati sono 223, gli attuali positivi 197 - GRAFICI E TABELLA

Coronavirus nella Tuscia – Il numero dei guariti supera quello dei malati

Coronavirus nella Tuscia - Il trend cumulato - Dati aggiornati al 4 maggio Viterbo - Dopo lo svuotamento della terapia intensiva di Belcolle arriva un'altra buona notizia legata al Coronavirus nella Tuscia. L'ultimo bollettino diffuso ieri dall'Asl ha certificato che il numero dei guariti nella provincia di Viterbo ha superato quello dei malati.

Coronavirus - Fermo a 440 il numero dei casi, ma sale a 20 quello delle vittime - A Villa Noemi è morto il settimo anziano - Decessi anche a Civitavecchia, Campagnano e Ladispoli - Nel Reatino negativizzati tre sanitari del 118

Nella Tuscia mai così tanti guariti in un giorno: 25… e il totale schizza a 207

Virus - Laboratorio Viterbo - (raff.stro.) - Alla vigilia della Fase 2 la Tuscia, per la terza volta, non ha registrato nessun nuovo contagio da Coronavirus. Il conteggio resta così fermo a 440. Ma è stato boom di guariti: venticinque, mai così tanti in un solo giorno. E il totale schizza a 207. Sale però il numero delle vittime. Ora sono 21, dopo il decesso di un'ospite di Villa Noemi.Le autocertificazioni per la Fase 2: Il nuovo modulo – Il vecchio modulo barrato

Salute - Le zone bianche del Viterbese sono 24 sulle 60 totali - GRAFICO E TABELLA

Coronavirus nella Tuscia – 17 comuni “Covid free”, sette senza attuali positivi

Coronavirus nella Tuscia - La mappa degli attuali positivi - Dati aggiornati al 30 aprile Viterbo - Su 60 comuni della Tuscia ben 17 sono "Covid free". Altri sette comuni sono tornati a zero attuali positivi. Il grafico e la tabella.

Coronavirus - Ieri nessun nuovo contagio, ma in tarda serata la sindaca di Blera ne annuncia uno in paese

436 casi nella Tuscia, ma attualmente sono positivi solo 266

Coronavirus - Un sanitario di Belcolle Viterbo - Coronavirus, due mesi fa iniziava l'emergenza nella Tuscia. Da quel giorno sono stati accertati 436 contagi. Di questi 436, sono attualmente infetti solo 266.Documenti: Coronavirus, il modello per l’autocertificazione

Covid-19 - Lo rivela uno studio di alcuni scienziati italiani - In tutta la nazione il numero avrebbe superato le 200mila unità in più

Coronavirus nella Tuscia – Senza lockdown ci sarebbero stati oltre 100 ricoveri in più

Lo studio sull'impatto dei decreti nella diffusione del Covid-19 Viterbo - "Da inizio epidemia al 25 marzo le restrizioni del governo italiano hanno evitato il ricovero di almeno 200mila persone e ridotto la capacità di contagio del 45%". Sono i risultati di uno studio pubblicato a metà aprile sulla rivista scientifica Pnas, realizzato da un gruppo di scienziati italiani di Politecnico di Milano, università Ca' Foscari di Venezia, università di Zurigo, Epfl di Losanna e università di Padova.

Covid-19 - Nella provincia di Viterbo il trend è in calo: a 24 contagi in sette giorni corrispondono 62 pazienti negativizzati

Coronavirus nella Tuscia – Nell’ultima settimana i guariti sono più del doppio dei nuovi casi

Coronavirus nella Tuscia - Il trend giornaliero dell'ultima settimana - Dati aggiornati al 23 aprile Viterbo - (s.s.) - Aumentano i guariti dal Coronavirus nella Tuscia. Nell'ultima settimana i pazienti ufficialmente negativizzati dall'Asl di Viterbo sono 62. Un numero alto, più del doppio rispetto ai nuovi casi accertati nello stesso periodo che sono 24. I deceduti, sempre dal 17 aprile, sono invece quattro.

Covid-19 - La comunicazione del sindaco di Tuscania: "È una nostra concittadina ricoverata a Belcolle" - Settimo contagio all'ospedale di Tarquinia

Coronavirus, 16esimo morto nella Tuscia

Coronavirus - Una terapia intensiva Tuscania - (r.s.) - Coronavirus, 16esimo morto nella Tuscia. La vittima è una donna di Tuscania ricoverata al Belcolle. Settimo caso all'ospedale di Tarquinia.

Economia - Giancarlo Turchetti, segretario della Uil, comunica i dati al 20 aprile

“Più di tremila domande dalla Tuscia per la cassa integrazione del Cura Italia”

Viterbo - Giancarlo Turchetti Viterbo - “Dal nostro territorio sono oltre tremila le domande di cassa integrazione in deroga presentate dalle aziende non considerate di prima necessità e che per questo hanno sospeso l’attività produttiva a causa dell’emergenza sanitaria Covid-19 ”. Lo fa sapere Giancarlo Turchetti, segretario della Uil di Viterbo.

Covid-19 - In Italia, secondo l'Istituto superiore di sanità, la percentuale di decessi tra i pazienti contagiati è del 12,7%

Coronavirus nella Tuscia – Tasso di letalità al 3,22%, molto più basso del dato nazionale

Coronavirus - Una terapia intensiva Viterbo - Il tasso di letalità è un indicatore molto importante. Nel caso del Coronavirus si misura mettendo in rapporto il numero dei casi totali (attuali contagiati, guariti e deceduti) e quello dei deceduti. In poche parole la letalità si riferisce a quante persone muoiono, in percentuale, su quelle contagiate indipendentemente dalla popolazione di riferimento.

Covid-19 - I grafici - Tre invece le persone decedute - Da quattro giorni il numero dei guariti è superiore o uguale a quello dei casi giornalieri - Bagnoregio e Bassano in Teverina tornano a zero positivi attuali dopo la negativizzazione di due pazienti - Celleno rimane il comune più colpito con 37,61 casi totali ogni mille abitanti

Coronavirus nella Tuscia – In sette giorni 37 nuovi contagi e 25 guariti

Coronavirus nella Tuscia - Il trend giornaliero - Dati aggiornati al 19 aprile Viterbo - Il Coronavirus nella Tuscia conta 37 nuovi casi nell'ultima settimana. Secondo i numeri diffusi quotidianamente dall'Asl di Viterbo, la cifra totale è passata dalle 374 unità di domenica 12 aprile alle 411 di ieri. Sempre negli ultimi sette giorni sono stati negativizzati 25 pazienti e ne sono deceduti tre: i primi sono passati da 16 a 34, i secondi da 11 a 14. I guariti sfiorano il 10 percento del totale dei casi (precisamente sono il 9,98 percento).

Good news - Della famiglia di Piansano restano positivi l'altro bimbo e il padre che è stato dimesso da Belcolle - Nel Viterbese in 25 si sono liberati del Coronavirus

Covid – Sei nuovi guariti nella Tuscia, tra cui una mamma col figlio piccolo

Viterbo - L'ospedale di Belcolle Viterbo - (r.s.) - Non solo sono stati dimessi dal Bambin Gesù, ma la mamma di Piansano e uno dei suoi due figli piccoli si sono anche liberati del Coronavirus. Sono guariti e questo è un primo sospiro di sollievo per questa famiglia, mentre continua la convalescenza dell'altro bimbo e del padre che però è tornato a casa dall'ospedale di Viterbo.

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR