--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

La coordinatrice provinciale Antonella Sberna alla tre giorni con Angelino Alfano

Giovane Italia Viterbo a “Meritocratici”

Antonella Sberna con Angelino Alfano

Antonella Sberna con Angelino Alfano

Riceviamo e pubblichiamo – Una delegazione del coordinamento provinciale della Giovane Italia capitanata dalla coordinatrice provinciale Antonella Sberna e da Andrea Adami ha partecipato al seminario “I Meritocratici”, la tre giorni del merito a che si è conclusa domenica a Peschiera del Garda promossa di coordinatori regionali di Veneto e Lombardia della Giovane Italia, Davide Tumicelli ed Emanuel Piona.

350 giovani del Pdl sotto i 35 anni, di cui 135 donne hanno trascorso tre giorni insieme e si sono confrontati su temi di amministrazione, di politica, di Europa sostenuti ed incitati da una folta schiera di parlamentari e ministri e dal segretario nazionale Pdl Angelino Alfano che ha dedicato loro un’intera mattinata di confronto e dibattito.

Alfano come Al Pacino – in Ogni maledetta domenica. “Serve una squadra compatta, per ridare nuovo slancio al Pdl”.  Il segretario ha ricordato l’idea secondo la quale “insieme si vince e da soli si perde”  la squadra, l’unione “è quella che può regalarci nuovi successi”.

Presente anche in veste di madrina la coordinatrice nazionale della Giovane Italia Anna Grazia Calabria che ribadisce una sorta di manifesto: “È tempo che la nostra generazione ci metta la faccia per riportare il merito al centro della politica”.

Il movimento giovanile è forte e molti ragazzi credono ancora che il loro contributo possa essere un’opportunità. Un’iniezione di ottimismo, di energia positiva e di carica  le parole pronunciate da Alfano. Questa delegazione è fiera di poterne portare eco nella nostra provincia che in questi giorni sembra aver superato un piccolo terremoto politico.

Auspichiamo che le soluzioni individuate dai nostri coordinatori e dai nostri amministratori a livello di composizione degli organi istituzionali locali possano diventare anche valide soluzioni per il rilancio dell’azione amministrativa rivolta all’attenzione e alla considerazione per i cittadini che li hanno sostenuti e fortemente voluti al loro posto.

A “Meritocratici” questo abbiamo respirato e questo desideriamo succeda veramente anche a casa nostra.

Giovane Italia Viterbo

18 ottobre, 2011

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR