Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Qualche domanda sul verde pubblico al sindaco Marini

15 mila euro per i fiorellini della rotonda

di Ernie Souchak
Condividi la notizia:

La rotonda di Valle Faul

La rotonda di Valle Faul

Prato Giardino

La bandiera sbrindellata a Prato Giardino

Il monumento a Cesare Dobici a Prato Giardino

– Indovina indovinello: quanto ci costano i fiorellini della rotonda di Valle Faul?

Un tozzo di pane” diranno i miei quattro lettori. Se è un tozzo di pane deve essere pan… d’oro. Infatti secondo i nostri calcoli i fiorellini, che sembra siano cinquemila e che vengano cambiati due volte ogni dodici mesi, dovrebbero costare 5mila euro l’anno. Per tre anni 15mila euro.

Signor Marini le risulta che i fiorellini ci costano 15 mila euro ogni tre anni?

Questo quando in tutto il mondo da anni si creano rotonde a costo di manutenzione zero. Senza fiorellini, ovviamente.

Ma questo è nulla.  A noi risulta anche che per debellare la processionaria, flagello peggiore delle cavallette e che preoccupa giorno e notte tutti i viterbesi, si spendono, come da appalto per il verde pubblico, oltre 30mila euro in tre anni. Le risulta signor sindaco?

Ma la cosa più strana di quell’appalto, a parte queste spesucce che ci sembrano inutili o sproporzionate in tempi di magra, è che spulcia che ti rispulcia non vediamo nessuna voce che faccia riferimento a Prato Giardino.

Ogni viterbese che mettesse mano a un progetto di manutenzione del verde a cosa penserebbe secondo lei signor sindaco?

A piazza della Rocca? A Piazza del Comune? A piazza Fontana Grande?

Ci dice di no, signor sindaco? Ebbene ha proprio ragione. Proprio come sta pensando lei, un cittadino normale penserebbe di partire da Prato Giardino (gallery).

Ebbene abbiamo scoperto che in realtà la manutenzione viene affidata mese per mese. O di tre mesi in tre mesi. Per il 2011, se leggiamo bene, il costo globale è di  oltre sessantamila euro, per ora. E per tre mesi di oltre ventimila euro. Le risulta signor sindaco?

Altra cosa che non ci convince è che il comune spende per l’appalto della manutenzione del verde pubblico oltre 600mila euro in tre anni. Circa 200 mila euro l’anno. E poi fuori dall’appalto va a spendere per il verde pubblico oltre 900mila euro. Come dire 300 mila euro l’anno di media. Le risulta? Possiamo sbagliare…

Come dire che globalmente il comune per il verde pubblico spende più o meno oltre 500 mila euro l’anno. Le risulta?

Non crede il sindaco che con questa cifra si poteva almeno tenere decentemente Prato Giardino? O magari le fontane di Viterbo?

Non crede il sindaco che ci sia un po’ di sperpero di denaro?

Non crede il sindaco che un appalto con un ribasso del 52 per cento, come quello per il verde pubblico, mostri quantomeno che le cifre messe in cantiere siano un po’ sballate?

Non crede poi che la gran parte delle spese debba essere nell’appalto e non fuori?

Non crede il sindaco che a fronte di tanta spesa la situazione del verde pubblico in città e frazioni sia indecente?

Ernie Souchak


Condividi la notizia:
16 novembre, 2011

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR