--

--

Tutankhamon-560x80

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Operazione ovuli di Pasqua - Carabinieri - Tre arresti

Oltre tre etti di cocaina nel trolley

Uno degli arrestati

Uno degli arrestati

Uno degli arrestati

Uno degli arrestati

Uno degli arrestati

Uno degli arrestati

Gli ovuli sequestrati

Gli ovuli sequestrati

Il maggiore Guglielmo Trombetta

Il maggiore Guglielmo Trombetta

La valigia contenente gli ovuli

La valigia contenente gli ovuli

Angelo Fazzi, comandante del Norm

Angelo Fazzi, comandante del Norm

Il materiale sequestrato dai militari

Il materiale sequestrato dai militari

Il comandante del Nucleo operativo Giuseppe Donato

Il comandante del Nucleo operativo Giuseppe Donato

Un momento della conferenza

Un momento della conferenza

Gli ovuli sequestrati

Gli ovuli sequestrati

– 47 ovuli di cocaina nel trolley, arrestati. (fotocronaca)

Si è conclusa con l’arresto di tre persone, l’operazione Ovuli di Pasqua, condotta dai carabinieri del Norm di Ronciglione, guidati dal comandante Angelo Fazzi e quelli del Nucleo operativo del comandante Giuseppe Donato.

A finire in manette una coppia di coniugi, I.D. di 39 anni e D.J. di 29 anni, e una loro amica, R.O. di 29 anni. I tre, tutti nigeriani, dovranno rispondere di detenzione e spaccio di droga.

A illustrare i dettagli dell’operazione il maggiore Guglielmo Trombetta. “I carabinieri – afferma il capitano della compagnia di Ronciglione – hanno notato un via vai sospetto dei tre nigeriani tra Fabrica di Roma e Civita Castellana”.

Subito sono scattate le indagini. “I tre erano venditori ambulanti fuori dai supermercati della provincia – continua -. Sotto questa copertura gestivano la loro attività”.

Ieri, 5 aprile, l’arresto. “Sono stati bloccati a bordo della loro auto tra Fabrica e Carbognano – racconta Trombetta -. Sembravano apparentemente tranquilli, ma i militari hanno deciso di portarli comunque in caserma per approfondire gli accertamenti. L’amica della coppia aveva due ovuli di cocaina nascosti nella biancheria“.

Da qui la perquisizione nelle abitazioni. “A casa della coppia, i militari delle due aliquote trovato 43 ovuli all’interno di un trolley. Ogni ovulo contiene circa sette grammi di droga. Una quantità del valore di diverse centinaia di migliaia di euro”.

I tre sono stati arrestati: le donne si trovano nel carcere di Civitavecchia, mentre l’uomo è a Mammagialla.

Non si fermano comunque le indagini dei carabinieri. “Stiamo facendo degli accertamenti – conclude il maggiore -. Vogliamo capire che tipo di trafficanti abbiamo di fronte“.

6 aprile, 2012

Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564