--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Si pensa a un animale feroce che si aggira nella zona

Sbranati due cani, è caccia al killer

Condividi la notizia:

Il pastore maremmano Jago

Il pastore maremmano Jago

Bella azzannata la notte scorsa

Bella, azzannata la notte scorsa

La recinzione rotta

La recinzione rotta

La recinzione rotta

Due pastori maremmani uccisi in due giorni. E ora è caccia al killer (i maremmani prima dell’aggressionei cani uccisi- fotocronaca sconsigliata ai lettori particolarmente sensibili).

A trovare le carcasse dei due animali è stato il padrone, S.C., residente nella frazione di Tobia e proprietario di quattro pastori maremmani.

Uno, Jago, è stato sbranato venerdì notte. L’altra, la femmina Bella, sabato. In circostanze ancora tutte da chiarire.

Le prime analisi del veterinario escluderebbero che a ucciderli sia stato un uomo. Non si tratta del classico caso da avvelenamento o bastonatura.

L’ipotesi più probabile è che i due cani siano stati attaccati da un altro animale, addestrato e feroce al punto da avere la meglio persino su una razza forte come il pastore maremmano. Venerdì pomeriggio, infatti, il padrone sarebbe stato avvicinato da due persone che cercavano un cane, scappato al loro controllo.

Certo è che la bestia che ha sbranato i due pastori è un animale di piccola taglia, entrato nella recinzione attraverso un piccolo foro. Il rischio è che l’animale, che si aggira ancora indisturbato a Tobia, possa tornare a colpire.

Su consiglio del veterinario, il proprietario ha già sporto denuncia ai carabinieri, anche nell’interesse dei residenti nella frazione, preoccupati per la loro incolumità.

 

 

 


Condividi la notizia:
6 maggio, 2012

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR