Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Politica - In seguito all'approvazione del decreto sul riordino

La nuova geografia delle province italiane

Condividi la notizia:

Palazzo Gentili

Palazzo Gentili, sede della Provincia di Viterbo

– Sì al taglio delle province, da 86 diventano 51.

Il decreto legge approvato oggi dal Consiglio dei Ministri prevede che il numero delle province delle regioni a statuto ordinario passi da 86 a 51, comprendendo anche le dieci città metropolitane (Roma, Torino, Milano, Venezia, Genova, Bologna, Firenze, Bari, Napoli e Reggio Calabria).

La nuova geografia delle province italiane in base al decreto legge sul riordino:

Piemonte: Torino, Cuneo, Asti-Alessandria, Novara-Verbano-Cusio-Ossola, Biella-Vercelli;
Liguria: Imperia-Savona, Genova, La Spezia;
Lombardia: Milano-Monza-Brianza, Brescia, Mantova-Cremona-Lodi, Varese-Como-Lecco, Sondrio, Bergamo, Pavia;

Veneto: Verona-Rovigo, Vicenza, Padova-Treviso, Belluno, Venezia;
Emilia Romagna: Piacenza-Parma; Reggio Emilia-Modena, Bologna, Ferrara, Ravenna-Forlì-Cesena-Rimini.
Toscana: Firenze-Pistoia-Prato, Arezzo, Siena-Grosseto, Massa Carrara-Lucca-Pisa-Livorno.

Marche: Ancona, Pesaro-Urbino, Macerata-Fermo-Ascoli Piceno.
Umbria: Perugia-Terni
Lazio: Roma, Viterbo-Rieti, Latina-Frosinone.

Abruzzo: L’Aquila-Teramo, Pescara-Chieti.
Molise: Campobasso-Isernia.
Campania: Napoli, Caserta, Benevento-Avellino, Salerno.

Puglia: Bari, Foggia-Andria-Barletta-Trani, Taranto-Brindisi, Lecce.
Basilicata: Potenza-Matera.
Calabria: Cosenza, Crotone-Catanzaro-Vibo Valentia, Reggio Calabria.

Rimangono fuori le regioni a statuto speciale, per le quali il governo ha ancora sei mesi di tempo.


Condividi la notizia:
31 ottobre, 2012

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR