Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Comune - Nuova giunta - Probabile vicesindaco Luigi Maria Buzzi

Pioggia di deleghe per i consiglieri

di Giuseppe Ferlicca

Condividi la notizia:

Il sindaco di Viterbo Giulio Marini

Il sindaco di Viterbo Giulio Marini

Luigi Maria Buzzi

Luigi Maria Buzzi

Claudio Ubertini

Claudio Ubertini

Maria Antonietta Russo

Maria Antonietta Russo

L'assessore Massimo Fattorini

Massimo Fattorini

Paolo Muroni

Paolo Muroni

Sandro Zucchi

Sandro Zucchi

L'assessore Daniele Sabatini

Daniele Sabatini

–  La nuova giunta è pronta, rimessa in forma dal sindaco Giulio Marini. Ha perso quattro assessori in un mese. Da dieci a sei.

Ieri sera la notizia, stamani l’ufficializzazione, anche se manca ancora qualche tassello per completare il puzzle. Innanzitutto il vice sindaco. Marini ha già deciso chi sarà a ricoprire il ruolo che fu di Enrico Maria Contardo, ma aspetta oggi per rivelarlo.

Finora a palazzo dei Priori per sindaco e vice la scelta si è sempre fatto finta che il Pdl non esistesse e si è usato il criterio Forza Italia – An.

Se il sindaco è d’area Forza Italia, il vive proviene dalla zona An. E’ stato così per Contardo e ancora prima per Meroi.

Se oltre a rispettare la regola, il primo cittadino rispetterà pure il detto del non c’è due senza tre, la scelta sembra obbligata. L’unico ex An che ha in giunta è Luigi Maria Buzzi. Che in un solo colpo si vedrebbe con una doppia promozione. Da consigliere ad assessore e quindi vice sindaco. Il resto sono tutti ex azzurri.

Gli assessori nominati ieri sera sono: Luigi Maria Buzzi (Turismo, Sport, Sistema museale e bibliotecario, Scuola musicale), Massimo Fattorini (Sviluppo Economico e Pubblica istruzione), Paolo Muroni (Lavori Pubblici e Ambiente), Maria Antonietta Russo (Bilancio, Provveditorato, Personale, Patrimonio, Servizi cimiteriali), Claudio Ubertini (Urbanistica, Centro storico, Sportello Unico delle attività produttive), Sandro Zucchi (Servizi sociali, Politiche giovanili, Politiche della casa).

Escono Chiara Frontini, Enrico Maria Contardo, Vittorio Galati, Giovanni Bartoletti, Daniele Sabatini.

Dando una prima occhiata alle deleghe distribuite si capisce subito che ne manca più di una.

A parte l’aeroporto, che il sindaco ha già detto di voler trattenere, restano fuori Viabilità, Polizia municipale, Trasporti, Società partecipate, Traffico, Cultura, Decentramento.

Troppe perché rimangano tutte in mano al primo cittadino. Molto probabile che ne distribuirà più di una a qualche consigliere della sua maggioranza.

Dei cinque assessori “sopravvissuti” dalla precedente giunta, soltanto Zucchi cambia in modo sostanziale le deleghe e passa da Viabilità Traffico e Polizia locale adesso tutte vacanti, a Servizi sociali Politiche della Casa e Politiche giovanili. Soprattutto quest’ultima delega gli calza a pennello. Zucchi è una persona decisamente giovanile.

Giuseppe Ferlicca


Condividi la notizia:
2 ottobre, 2012

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR