Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - La Coldiretti sulle possibilità occupazionali del settore

L’agricoltura, una risorsa anticrisi per i giovani

Condividi la notizia:

Riceviamo e pubblichiamo – Tra gli innegabili punti di forza dell’Italia, vi è sicuramente il connubio tra i suoi territori e la varietà e qualità della sua produzione agricola, una risorsa che, molto spesso trascurata, torna oggi in un momento di crisi generale a far parlare delle sue potenzialità inespresse.

Da un punto di vista occupazionale, questo settore ha ancora margini particolarmente buoni di crescita e con la disoccupazione giovanile alle stelle e sempre più laureati senza un impiego, le nuove generazioni scelgono la strada del lavoro nei campi.

L’agricoltura rappresenta una risorsa anti crisi per tanti giovani, il 35 per cento dei quali sotto i 40 anni è in possesso di una laurea, spesso non riesce a trovare un impiego attinente agli studi effettuati, ma non per questo rinuncia ad inventarsi una professione nuova e in agricoltura le opportunità di lavoro spaziano a seconda del grado di conoscenze, di fantasia e di dinamismo imprenditoriale.

L’organizzazione aziendale agricola è oggi sicuramente più complessa di prima e sono sempre più necessarie professionalità che toccano più ambiti. Oggi, essere impresa agricola significa avere una visione adeguata ai tempi: coltivazione e valorizzazione del prodotto, pubblicizzazione dello stesso, armonizzazione con il territorio, rapporto con il consumatore finale etc.

Dunque non solo la laurea in Agraria, ma anche in Gestione aziendale, Comunicazione, Marketing, possono essere le fondamenta da cui partire per costruire qualcosa di importante in un settore che, è bene ricordare, viene chiamato “primario”, ed è alla base di un notevole indotto che ha un peso di rilievo nella composizione del pil della nostra provincia che è triplo rispetto alla media italiana.

Oggi per questi giovani che investono il loro futuro in agricoltura le parole d’ordine sono multifunzionalità e diversificazione; le opportunità sono diverse e tutte legate in qualche modo alle forme più innovative dello sviluppo; agricoltura, ad esempio, vuol dire anche agriturismi, fattorie didattiche e agri-asili, progetti educativi in fattoria, promozione e vendita telematica dei prodotti; non vuol dire solo coltivare la terra ma produrre cibo e vendere direttamente i propri prodotti accorciando la filiera e recuperando valore.

I mercati, le botteghe di campagna amica sono esempi tangibili anche in provincia di Viterbo di come si possa essere impresa e fare reddito anche in momenti difficili. La bottega inaugurata recentemente all’interno dei magazzini Maury’s da un gruppo di giovani tutti al di sotto dei 30 anni, prova a fare un ulteriore passo nella comunicazione e valorizzazione delle produzioni locali.

Ogni giovedì del mese di febbraio saranno presenti i produttori a raccontarsi e così giovedì 7 l’azienda Capati proporrà una degustazione di prodotti realizzati con le sue farine, il 14 l’azienda Gennargentu di Pitzalis Bruno offrirà l’assaggio dei formaggi di pecora, il giovedì successivo l’azienda Pallotti Giancarlo con la pasta all’uovo, la birra e la carne e a chiudere saranno i vini con le produzioni dell’azienda “Madonna delle macchie” di Castiglione in Teverina e la cannaiola dell’azienda Castelli.

Conoscere personalmente il produttore, sapere dove e come nascono i prodotti messi in vendita è un valore aggiunto per il consumatore, metterci la faccia per il produttore significa certificare qualità, salubrità e territorialità degli alimenti in vendita rafforzando ulteriormente la fiducia dei clienti.

Coldiretti Viterbo


Condividi la notizia:
5 febbraio, 2013

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR