Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Elezioni comunali - Michelini cappotta in parcheggio - Andrea Egidi (Pd) costretto a frenare sull'appoggio dei due esponenti politici appena arrivati dal centrodestra

Zucchi e Gigli, che fretta c’era…

Condividi la notizia:

Andrea Egidi, segretario provinciale Pd

Andrea Egidi, segretario provinciale Pd

Leonardo Michelini

Leonardo Michelini

(g.f.) – Quello che conta è che Leonardo Michelini abbia  dato la sua disponibilità a presentarsi. Su tutto il resto, regole e liste civiche, si vedrà.

Il giorno dopo la presentazione del movimento civico Oltre le mura, il segretario provinciale Pd Andrea Egidi un po’ accelera e un po’ frena.

“Mi pare che abbia chiarito la sua posizione – spiega Egidi – nella volontà di candidarsi e anche l’orientamento politico, con l’appoggio a Zingaretti e al centrosinistra. Si mette a disposizione di Viterbo per un’alternativa.

Partiamo da un giudizio comune sulla giunta di centrodestra e sul comune, altrimenti non ci saremmo capiti”.

Prima di sciogliere i dubbi sulla partecipazione alle primarie, però, Michelini vuol vederci chiaro sul regolamento.

E’ evidente – continua Egidi – per chi partecipa da esterno rispetto al mondo dei partiti e fa una scelta civica, collocandosi dentro uno schema definito, si ponga delle domande. sta nelle cose.

Ovvio che ci si siede a un tavolo, si vede il lavoro fatto finora e il regolamento di queste primarie, che lo ricordo, sono aperte e non del Pd”.

Le variabili sono molte. “Il voto di domenica e lunedì cambia la fase politica italiana – sostiene Egidi – Monti che farà? A Viterbo il Movimento 5 stelle, alternativo al centrodestra, individuerà nel centrosinistra il luogo per un’alleanza più ampia?

Noi non abbiamo in città il sessanta per cento dei consensi, il nostro obiettivo è allargare le forze in campo e costruire un’alternativa. Sono primarie aperte a tutti, la discussione sulle regole a me pare stucchevole”.

In che senso? “Dobbiamo parlare di questo o del centrosinistra che diventa luogo d’attrazione d’elementi che compongono la realtà sociale e politica della città? C’è un pezzo di Viterbo che guarda con attenzione a noi e noi ci mettiamo a fare discussioni sulle regole? Ma di che parliamo?

Le regole stanno lì, c’è un progetto e un percorso per individuare il candidato sindaco. Con chiunque lo chiede ne parliamo. Il lavoro fatto però sono certo che alla fine sarà condiviso e non si toccherà nulla”.

Michelini ha parlato di possibili appoggi da liste civiche “ispirate” da Rodolfo Gigli e dall’ex assessore comunale Sandro Zucchi.

“Si vedrà – conclude Egidi – mi pare esagerato aprire ora questa discussione. Lo ha detto Michelini, io so che lavorerò per una lista Pd insieme all’unione comunale.

Mi pare che abbia detto pure che nella sua lista civica non ci saranno persone che hanno contribuito al governo della città. Io direi, facciamo un passo alla volta.

Ha ufficializzato la sua disponibilità, parlare di liste mi sembra molto prematura. Un passo alla volta, dentro un percorso che è già stato individuato e che passa da un programma condiviso e le primarie per la scelta del candidato sindaco”.


Condividi la notizia:
23 febbraio, 2013

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR