Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--

--

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Centrosinistra - Elezioni comunali - Parlano Valeri, Serra e Ricci dopo l'uscita di Centro democratico dall'alleanza

Primarie, oggi si riunisce il tavolo politico

La presentazione delle primarie del centrosinistra

La presentazione delle primarie del centrosinistra

(m.l.r.) – L’uscita di scena del Centro democratico dalle primarie sarà l’argomento del tavolo politico di questo pomeriggio.

A sedere intorno al tavolo tutti i protagonisti di queste imminenti primarie. La riunione è mirata a capire perché i rappresentanti viterbesi di Centro democratico, Alfio Cortonesi e Luciano Osbat, hanno deciso di lasciare l’alleanza del centrosinistra.

La dipartita di Cortonesi e Osbat è stata annunciata con una semplice lettera, inviata due giorni fa al segretario comunale del Pd Alvaro Ricci. “Se devo essere sincero sono molto dispiaciuto per il metodo utilizzato. Oltre alla lettera non è stata fatta nemmeno una telefonata, è mancata cortesia politica. Ma finisce qui, perché sono orgoglioso del lavoro fatto per queste primarie. Sono estremamente entuasista del profilo dei tre candidati, tutti diversi che allargano il perimetro della società civile.

Rappresentano  – continua Ricci – oltre duemila persone che hanno sottoscritto la loro candidatura. Vorrei solo sottolineare che nelle primarie che abbiamo costruito è cristallino che tutti i candidati, a prescindere dal peso politico, hanno pari dignità e che Michelini non è il candidato del Pd ma è il candidato di una lista civica che una parte dei dirigenti del Pd hanno deciso di sostenere. Io per esempio non ho firmato per nessuno”.

Al tavolo di questo pomeriggio parteciperanno anche i candidati Raffaella Valeri e Francesco Serra.

“Io spero di capire meglio cosa è successo – dice Raffaella Valeri – perché sono dispiaciuta che una forza politica abbia lasciato l’alleanza. In questo momento è necessario trovare occasioni per lavorare insieme e non per disgregare. Spero che nella riunione di oggi pomeriggio Centro democratico possa spiegare le sue ragioni e magari riuscire a trovare una sintesi.”.

Dispiaciuto dell’abbandono di Centro democratico anche il candidato alle primarie Francesco Serra. “Mi dispiace che tutto questo possa dare la sensazione che quelle che stiamo per andare a fare non siano primarie vere. Perché lo sono. A votare andranno persone vere e non è detto che i risultati siano quelli che si augura buona parte dei dirigenti del Pd. Possono essere diversi, basta crederci e io ci credo. Ho letto in un commento che queste primarie saranno una sfida tra una Ferrari e una Cinquecento, e io non mi sento affatto una Cinquecento”.

15 marzo, 2013

Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564