--

--

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Vetralla - I carabinieri sospettano che lui sia il piromane, ma la difesa è pronta a smentire con una perizia

Tentato incendio in una segheria, pensionato indagato

L'avvocato Samuele De Santis

L'avvocato Samuele De Santis

Hanno perquisito la sua casa convinti di trovare taniche di benzina. Invece non c’erano.

A.R., 62enne di Vejano, è comunque indagato per un tentato incendio in una segheria a Vetralla, il 21 febbraio scorso.

Venerdì, i carabinieri delegati dal pm Paola Conti hanno setacciato l’appartamento per circa un’ora, in cerca di taniche e dei vestiti indossati dal piromane.

Le telecamere di videosorveglianza hanno inquadrato un uomo che si avvicinava al portone d’ingresso e a un bancale della segheria, per poi cospargerli di liquido infiammabile. Quell’individuo, per i carabinieri, è quantomeno simile ad A.R.. Ma il suo avvocato Samuele De Santis è pronto a smentirli con una consulenza antropometrica. Un tipo di accertamento basato sul confronto tra la fisionomia di un soggetto e la sua rappresentazione su un filmato.

La perquisizione, in ogni caso, ha dato esito negativo. Nulla di rilevante per le indagini è stato sequestrato.

L’indagato, oggi pensionato, ha lavorato nella segheria fino a pochi mesi fa. Ma il rapporto di lavoro con i proprietari non si è concluso per il meglio.

A.R. ha fatto causa al datore di lavoro per il mancato pagamento di 160mila euro di contributi. Il processo è ancora in corso.
In quella vicenda, come nell’indagine per il tentato incendio, lo assiste Samuele De Santis. “Ci riteniamo assolutamente estranei e lo dimostreremo – dichiara il legale, annunciando l’intenzione di procedere con la perizia -. Cercheremo di capire, attraverso una serie di accertamenti, com’è avvenuto il fatto o come qualcuno ha cercato di costruirlo”.

18 marzo, 2013

Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564