--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Calcio - Serie D Girone E - Finale playoff di girone - Viterbese - Voluntas Spoleto (3-0)

Gialloblù impeccabili, la favola continua

Condividi la notizia:

Viterbese

Viterbese – Volutas Spoleto 3 – 0 

VITERBESE: Riommi, D’Ambrosio, Ugolini, Ibojo, Fapperdue, Nikolla, Ciogli (85′ Persico), Pollini, La Porta (70′ Gubinelli), Scardini (31′ Pero Nullo), Vegnaduzzo.
A disposizione: Ciampini, Rapino, Persico, Gnignera, Gubinelli, Ravoni, Pero Nullo.
Allenatore: Farris.

VOLUNTAS SPOLETO: Pasquini, Bianchi, Cavitolo (31′ Cesari), Gustalvino, Schettino, Gijata, Francesconi, Falzoni, Maulini, Gammaidoni, Tomassoni.
A disposizione: Lazzarini,Piernera, Cesari, Settimi, Castellazzi, Tomassoni, Luparini.
Allenatore: Brevi.

ARBITRO: Alessandro Colinucci di Cesena.

RETI: 27′ Vegnaduzzo (rig.) (V), 48′ Nikolla (V), 81′ Gubinelli (V).

NOTE: 27′ Schettino (S) espulso.


Tutto esaurito al Rocchi per la finale dei playoff del girone E di stasera nella quale i Gialloblù si giocano il tutto per tutto nella corsa verso la Lega Pro contro la Voluntas Spoleto.

Tantissimi i tifosi che hanno affollato le tribune dello stadio, talmente tanti che l’unica cassa che vendeva i biglietti prima del match non riusciva a star dietro alle richieste e ha creato qualche ingorgo ai cancelli.

Accantonati, almeno per una sera, i problemi economici e societari della squadra di via della Palazzina, oggi si pensa solo alla vittoria. Superare questa partita contro lo Spoleto farebbe infatti entrare i Gialloblù tra le dieci squadre della Serie D in tutta Italia che poi si contenderanno l’accesso alla Lega Pro.

Il match entra subito nel vivo con un’occasionissima della Viterbese a poco più di cinque minuti dal fischio d’inizio. Il tiro è del bomber Vegnaduzzo che si avvicina al gol di un soffio ma non centra la porta difesa da Pasquini.

Ci riprova poco dopo anche La Porta che al 13′ arriva faccia a faccia col portiere senza però trovare la conclusione.

Fin da subito la superiorità della Viterbese è netta. Lo Spoleto è costretto a difendere la propria metà campo con i denti. Al 25′ è la volta di Nikolla che a porta vuota si mangia il gol del vantaggio.

La svolta arriva al 27′ quando i Gialloblù ottengono un rigore su fallo di Schettino che viene anche espulso dal direttore di gara. Lo Spoleto, dunque, resta in campo in dieci uomini, mentre Vegnaduzzo dal dischetto mette in gol e porta i suoi in vantaggio.

Risultato che non cambia alla fine della prima frazione di gioco: le due squadre vanno a riposo sull’1 a 0 in favore dei ragazzi di Farris.

Un dominio assoluto quello della Viterbese che continua anche nei primissimi minuti del secondo tempo.

Bastano tre minuti a Nikolla per calciare un potentissimo tiro sul limite dell’area e segnare il gol del raddoppio al numero uno degli umbri, Pasquini, che nulla può fare per evitare la rete.

Un gol che chiude definitivamente la partita e laurea la Viterbese tra le dieci migliori squadre italiane della Serie D di quest’anno.

I restanti quaranta minuti di gioco sono un’ulteriore conferma dell’assoluta superiorità in campo dei Gialloblù, favoriti, senza dubbio, anche dal fatto che lo Spoleto ha giocato praticamente tutto il match con un uomo in meno.

Come se non bastasse, a suggellare il risultato ci pensa Gubinelli all’81’ che con la terza rete della Viterbese fa esplodere il Rocchi in un boato.

Il prossimo appuntamento è per domenica 19 maggio quando i Gialloblù, sempre in casa, disputeranno un’altra partita per continuare la corsa che li sta avvicinando sempre di più all’ingresso in Lega Pro.


Condividi la notizia:
15 maggio, 2013

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR