Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Acquapendente - Tentato omicidio - Scarcerato il 60enne

Arresti domiciliari all’agricoltore che investì un pensionato

Condividi la notizia:

Il tribunale di Viterbo

Il tribunale di Viterbo

– Arresti domiciliari a Enrico Ranucci. 

L’agricoltore 60enne accusato di tentato omicidio è stato scarcerato ieri mattina.

Il suo avvocato Vincenzo Dionisi si è visto accogliere l’istanza avanzata giorni fa al gip Francesco Rigato, su parere positivo del pm Massimiliano Siddi. 

Ranucci era in carcere dal 30 giugno. Quella mattina, ad Acquapendente, in località Ponte San Biagio, ha travolto con la sua macchina Santino Giuliani, pensionato 70enne, affittuario di alcuni terreni di Ranucci. Proprio questo, secondo l’accusa, sarebbe il motivo che lo ha spinto a premere l’acceleratore al passaggio di Giuliani. Tra i due è in atto una guerra giudiziaria da anni, con Ranucci che lamenta il mancato pagamento degli affitti.

L’agricoltore si è sempre difeso. Non voleva uccidere o ferire Giuliani. Lo ha visto nei pressi del suo terreno con degli operai. All’interrogatorio di garanzia, ha detto di averlo voluto avvicinare più per sfida che non con un reale intento di fargli del male.

 

 

 

 


Condividi la notizia:
18 luglio, 2013

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR