--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Acquapendente - Ieri convalida dell'arresto e interrogatorio di un'ora

Tentato omicidio, l’agricoltore resta in carcere

Condividi la notizia:

Una pattuglia dei carabinieri

Una pattuglia dei carabinieri 

Resta in carcere Enrico Ranucci. 

L’agricoltore 65enne arrestato per tentato omicidio non si muove da Mammagialla. Almeno per ora.

Lo ha deciso il gip del tribunale di Viterbo Francesco Rigato che, ieri mattina, ha convalidato l’arresto, eseguito sabato ad Acquapendente.

Ranucci ha investito il 70enne Santino Giuliani, pensionato di Acquapendente che aveva preso in affitto alcuni terreni dell’agricoltore. Proprio nella lunga battaglia giudiziaria tra i due il pm Massimiliano Siddi vede il movente dell’aggressione: Ranucci lamenta da anni il mancato pagamento di quegli affitti. Da qui, la lunga serie di cause civili e penali ancora in corso al tribunale di Viterbo. E sabato mattina, l’investimento di Giuliani in località Ponte San Biagio.

Ma Ranucci si è difeso. “Ha risposto a tutte le domande del gip – afferma il suo avvocato Vincenzo Dionisi -. Era confuso e spaesato. Si è ritrovato proiettato in una dimensione che non ha mai conosciuto. E’ incensurato, non ha mai saputo cosa fosse il carcere. Anche davanti al gip ha confermato che non aveva l’intenzione né di uccidere né di scappare”.

L’interrogatorio è durato circa tre quarti d’ora. Al termine, il legale chiesto la sostituzione del carcere con gli arresti domiciliari. Richiesta respinta, in attesa di svolgere tutta una serie di accertamenti, anche sulla macchina di Ranucci.

Giuliani, intanto, resta ricoverato all’ospedale di Acquapendente, con trenta giorni di prognosi.


Condividi la notizia:
3 luglio, 2013

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR