--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Tribunale - Coppia indagata: lui l'avrebbe più volte palpeggiata, lei non lo avrebbe fermato

Violenza sessuale, 20enne denuncia la madre e il compagno

Condividi la notizia:

Il tribunale di Viterbo

Il tribunale di Viterbo

Costretta a subire per anni le attenzioni morbose del compagno della madre. E’ quanto denuncia una ventenne viterbese.

E’ stata lei a fermare la sequela di presunti abusi sessuali iniziati quando era ancora minorenne. Ai carabinieri ha raccontato che aveva solo tredici anni quando il convivente della madre ha allungato per la prima volta le mani.

Episodi che sarebbero poi diventati all’ordine del giorno, alternati a presunte richieste di sesso orale. Fino all’anno scorso, quando la ragazza ha deciso di denunciare l’uomo, un 60enne di Tarquinia. 

Nel registro degli indagati, per concorso in violenza sessuale su minore di 14 anni, è finita anche la madre della ragazza, una 50enne di Montefiascone accusata di non aver impedito gli abusi. Tutt’altro. Stando alle indagini, la signora avrebbe anche cercato di rassicurare la figlia, facendo passare le avances del compagno per normali dimostrazioni di affetto.

A marzo la procura ha chiesto un incidente probatorio per cristallizzare le dichiarazioni della ragazza che, un mese dopo, è stata ascoltata a porte chiuse. Davanti al giudice, ha confermato le violenze e l’atteggiamento di totale complicità della madre nei confronti del compagno.

Lei è sempre stata a piede libero. Lui è sottoposto all’obbligo di firma. 

La ragazza da deciso di costituirsi parte civile all’udienza preliminare. Domani, dopo la discussione di pm e avvocati, il gup Salvatore Fanti dovrà decidere se prosciogliere la coppia o rinviarla a giudizio e, quindi, fissare l’inizio del processo.


Condividi la notizia:
23 luglio, 2013

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR