Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Il sindaco Michelini e l'assessore Barelli fanno saltare la conferenza per presentare due eventi a Ferento - Ci sono i manifesti, ma non l'impegno di spesa da parte del comune

Gli spettacoli ci sono ma non i soldi

Condividi la notizia:

L'assessore Giacomo Barelli

L’assessore Giacomo Barelli

Il sindaco Leonardo Michelini

Il sindaco Leonardo Michelini

– Storia di una conferenza stampa per presentare due spettacoli finita senza che nemmeno cominciasse, annullata e dei due spettacoli che potrebbero essere a rischio.

Ieri mattina a palazzo dei Priori tutto era pronto per annunciare alla popolazione viterbese due appuntamenti di un certo rilievo e interesse a Ferento, Omaggio a Gaber il 3 agosto e il concerto di Angelo Branduardi il 10.

Peccato che alle 12,28 arrivi lo stop. La conferenza con il sindaco Michelini e l’assessore Barelli è annullata. Mai successo prima.

Inutile provare a chiedere motivazioni ufficiali. Dal Cremlino dei Priori tutto tace.

Pare che le spese per i due appuntamenti ammontino a circa 38mila euro, in giro ci sono manifesti con il logo del comune, sulla stampa anche nazionale, da giorni l’evento Gaber, che ha come protagonisti Michele Placido, Alessandro Haber e Lunetta Savino e per la regia di Raffaello Fusaro e le musiche di Luigi Gentile e Giampiero Lattanzi, è presentato come organizzato dall’amministrazione.

Ma impegni di spesa non ne sarebbero stati presi, non ci sono delibere e come potrebbe essere altrimenti, dopo il grido di dolore dell’assessora Ciambella per il patto di stabilità ampiamente fuori dai parametri e relativo stop a pagamenti e impegni? Non c’è un centesimo da spendere.

Eppure gli spettacoli sono stati programmati, saranno a ingresso gratuito e siccome sono pubblicizzati, l’impegno con gli artisti dovrebbe essere stato già preso. Quindi chi paga?

C’è una prassi in comune che vuole che tutti i contributi da erogare siano deliberati prima dell’evento, mai a cose fatte, mai a titolo di rimborso. Altrimenti l’ok dagli uffici non arriva.

Insomma, un bel pasticcio. Uno spettacolo nello spettacolo, la cui regia lascia alquanto a desiderare.

Dovevano essere due appuntamenti di spessore, ma per come si stanno muovendo in comune, al massimo saranno in grado di organizzare una bella Corrida. Dilettanti allo sbaraglio.

Giuseppe Ferlicca

 


Condividi la notizia:
1 agosto, 2013

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR