Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Politica - Viterbo - Fratelli d'Italia interviene in vista del consiglio comunale di oggi

FdI: “Francigena ed Esattorie, massimo impegno per difendere i lavoratori”

Condividi la notizia:

Luigi Maria Buzzi

Luigi Maria Buzzi, capogruppo FdI in Comune 

Gianluca Grancini

Gianluca Grancini (FdI) 

Riceviamo e pubblichiamo – Quanto affermato dal sindaco nell’ultimo consiglio comunale relativamente alla società Francigena, ha creato subito un forte allarmismo tra i dipendenti della stessa.

Considerando l’attuale situazione del mercato del lavoro in Italia e soprattutto nella nostra provincia, lanciare un allarme senza prima una seria ed ampia discussione in quinta commissione prima e in consiglio poi, c’è sembrato inopportuno e, soprattutto, avventato.

Quanto affermato sul disavanzo di questa municipalizzata, di cui in sintesi ne è proprietario proprio il sindaco, descrivendo uno scenario non attuale ma prevedibile, ha messo giustamente in allarme tutti i lavoratori sul mantenimento del loro posto di lavoro e più in generale sul loro futuro. È per questo che si chiede quanto prima di affrontare il problema nella commissione consiliare competente, affinché ogni forza politica possa impegnarsi per il bene dei lavoratori.

E proprio il problema dell’occupazione torna attuale più che mai parlando di Esattorie, sicuramente in discussione oggi in consiglio comunale.

Si tratta di una proposta di deliberazione presentata dall’amministraz ione e relativa all’affido ad Equitalia del servizio di riscossione coattivo per questi ultimi mesi del 2013, presentata ma non votata in seconda commissione.

Proprio Fratelli d’Italia chiese un consiglio straordinario per dare vita ad un’ampia discussione su questo problema e soprattutto sul futuro dei lavoratori che, loro malgrado, ne sono coinvolti.

Senza strumentalizzazioni di sorta, cercando solo di preoccuparsi realmente del problema, in consiglio FdI con parte dell’opposizione e la maggioranza deliberarono prevedendo proprio un impegno del sindaco e della giunta a tutela, tra l’altro, del livello occupazionale.

La proposta presentata dall’amministrazione, invece, prevede di affidare a terzi il servizio, speriamo che nel frattempo si stia muovendo, con la stessa solerzia, affinché l’intera gestione dei tributi possa essere strutturata prevedendo il reintegro del personale ora in cassa integrazione, vera questione su cui vigilerà Fratelli d’Italia.

Gruppo consigliare Fratelli d’Italia al Comune di Viterbo


Condividi la notizia:
19 settembre, 2013

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR