Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Auto d'epoca e scarpe rosse, il sindaco Michelini ci mette una pezza

“Nessuna sovrapposizione, gli automobilisti hanno sbagliato piazza”

Condividi la notizia:

Leonardo Michelini e Miranda Perinelli

Leonardo Michelini e Miranda Perinelli alla manifestazione contro il femminicidio 

Piazza del Comune divisa tra auto d'epoca e scarpe rosse

Piazza del Comune divisa tra auto d’epoca e scarpe rosse 

Scarpe rosse contro il femminicidio

Scarpe rosse contro il femminicidio 

Riceviamo e pubblichiamo – In merito a quanto comparso oggi su alcuni organi di informazione, si precisa che ieri pomeriggio, in piazza del Plebiscito, non vi è stata sovrapposizione di manifestazioni.

La piazza era stata riservata all’€™iniziativa “Scarpe rosse contro il femminicidio”.

Nello stesso pomeriggio erano di passaggio le auto d’€™epoca, iniziativa organizzata da un’€™associazione internazionale in visita a Viterbo.

Il sindaco, informato telefonicamente del passaggio dei turisti a bordo delle auto d’epoca, ha raggiunto piazza del Plebiscito, dove gli stessi si erano momentaneamente fermati proprio in attesa dell’arrivo del primo cittadino, previsto per le 17, per l’intervento alla manifestazione “Scarpe rosse contro il femminicidio”.

Una volta dato il benvenuto ai turisti, le auto sono state dirottate verso altri spazi, consentendo il regolare svolgimento della manifestazione dedicata appunto al femminicidio.

Si precisa, inoltre, che a questo tour di auto d’€™epoca era stato riservato uno spazio in piazza dei Caduti. I partecipanti invece, certi della presenza del sindaco in piazza del Plebiscito alle 17, hanno ritenuto opportuno attenderlo sostando sul luogo dell’iniziativa dedicata alle donne.

“€œSe vogliamo essere città turistica dobbiamo accogliere i turisti che arrivano qui, anche se sbagliano piazza  -€“ spiega il sindaco Michelini – sia che vengano con lo zaino in spalla, sia a bordo di una Manta. Questo se vogliamo che Viterbo cresca e colga occasioni, di vario genere, utili a valorizzare la città e a farla entrare nei circuiti turistica”€.

Comune di Viterbo


Condividi la notizia:
29 settembre, 2013

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR