--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Università della Tuscia - Il nuovo rettore eletto con l'87,3% dei consensi dei docenti e il 90,5% degli amministrativi: "Sono riuscito a rendere tutto l'ateneo partecipe"

Plebiscito per Alessandro Ruggieri

di Maria Letizia Riganelli
Condividi la notizia:

Alessandro Ruggieri, rettore dell'università della Tuscia

Alessandro Ruggieri, rettore dell’università della Tuscia 

Alessandro Ruggieri, rettore dell'università della Tuscia

Alessandro Ruggieri, rettore dell’università della Tuscia 

– Nessun imprevisto sul cammino di Alessandro Ruggieri.

Il neo rettore dell’università della Tuscia può vantare un consenso bulgaro.

L’elezione è arrivata ieri sera appena si sono chiuse le urne, 620 erano gli aventi diritto (302 docenti e 318 non docenti). A Ruggieri, unico candidato per questa elezione, bastava raggiungere il quorum del 50% più uno. Un quorum ampiamente superato, si sono recati alle urne l’89,2% degli aventi diritto. E se l’affluenza è quasi al 90% le preferenze per lui non sono da meno. Ruggieri è eletto rettore con l’87,3% dei voti dei colleghi docenti e il 90,5% dei voti del personale amministrativo.

“Pensavo di prendere meno voti, visto che quando c’è un unico candidato si riscontra sempre un po’ di disaffezione verso le elezioni – dice il neorettore -. E invece è andata davvero bene e sono contento. Sono emozionato e non è una cosa che mi capita spesso. Questa è stata davvero un’elezione importante, e un’affluenza così alta è il segno che sono riuscito a rendere tutto l’ateneo partecipe”.

Alessandro Ruggieri succede a Marco Mancini che ha guidato l’ateneo viterbese per 14 lunghi anni, prima di lasciare la carica per approdare al ministero dell’Istruzione come capo dipartimento.

Il nuovo rettore oltre alla carica riceve anche un’eredità importante con la quale sicuramente dovrà confrontarsi.

“In questi mesi – continua  – ho parlato con tutti, in ogni dipartimento dell’università, dai professori agli amministrativi, proprio perché credo fortemente nel processo di partecipazione”.

Alessandro Ruggieri, 50 anni a giugno scorso, lavora all’Università dalle Tuscia da circa 20 anni, prima come ricercatore, poi come professore ordinario. Ha rivestito diversi incarichi, da preside di facoltà a direttore di dipartimento. Fino ad arrivare a quello più importante: il rettore.

Oggi sposterà il suo ufficio dalla zona del Paradiso a quella di Santa Maria in Gradi, dove inizierà il suo primo mandato.

“Da domani si comincia – dice ancora -. Abbiamo già delle scadenze da rispettare, il 15 dicembre ci sarà il bilancio e poi dobbiamo pensare alla didattica, agli studenti…”.

Insomma per il momento non si festeggia, il lavoro da rettore è già iniziato.

Maria Letizia Riganelli


CHI E’ ALESSANDRO RUGGIERI

Nato a Roma il 1 giugno 1963.

11 dicembre 1986: consegue la laurea in Economia e Commercio presso l’Università di Roma “La Sapienza” con la votazione di 110/110 e Lode.

9 ottobre 1995: consegue il titolo di Dottore di Ricerca in Merceologia dei Prodotti Alimentari discutendo una tesi dal titolo “La qualità nell’industria alimentare”.

2 novembre 1993-2 novembre 1996: ricercatore per il raggruppamento disciplinare C01B presso la Facoltà di Economia dell’Università della Tuscia di Viterbo.

2 novembre 1996-1 marzo 2001: ricercatore confermato in ruolo presso la Facoltà di Economia dell’Università della Tuscia di Viterbo.

1 marzo 2001-31 ottobre 2005: professore associato in ruolo presso la Facoltà di Economia dell’Università della Tuscia di Viterbo, titolare del corso di Teoria e Tecnica della Qualità (vecchio ordinamento didattico)/Sistemi di Certificazione della Qualità (nuovo ordinamento didattico).

1 novembre 2005-31 ottobre 2008: professore straordinario in ruolo presso la Facoltà di Economia dell’Università della Tuscia di Viterbo, titolare del corso di Teoria e Tecnica della Qualità (vecchio ordinamento didattico)/Sistemi di Certificazione della Qualità (nuovo ordinamento didattico).

Dal 1 novembre 2008 ad oggi: professore ordinario in ruolo presso la Facoltà di Economia dell’Università della Tuscia di Viterbo, titolare dei corsi di Sistemi di Certificazione della Qualità e Qualità e relazioni con il cliente.

Dal 21 novembre 2008 ad oggi: Prima Preside della Facoltà ora Direttore del Dipartimento di Economia dell’Università della Tuscia.

L’attività di ricerca si è sviluppata prevalentemente secondo le seguenti linee direttrici:

Qualità delle merci, dei prodotti e dei servizi.

Rapporto tra qualità e consumatore, con particolare riferimento alla soddisfazione del cliente.

Qualità ed innovazione nel settore agro-alimentare.

Problema ambientale, con particolare riferimento al sistema di gestione e certificazione ambientale.

Innovazione e trasferimento tecnologico, con particolare attenzione al ruolo dell’innovazione per lo sviluppo territoriale.

 


Condividi la notizia:
9 ottobre, 2013

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR