Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Santa Rosa - Per festeggiare il riconoscimento Unesco - Secondo il sindaco Michelini, l'assessore Barelli e presidente Sodalizio Mecarini, è un'ipotesi da valutare con attenzione

“Trasporto eccezionale, una bella idea”

Condividi la notizia:

Da sinistra, Massimo Mecarini, Leonardo Michelini e Giacomo Barelli

Da sinistra, Massimo Mecarini, Leonardo Michelini e Giacomo Barelli

Viterbo – Trasporto eccezionale della Macchina di santa Rosa, per ora è un’idea. “Una bella idea”.

Ad aggiungere l’aggettivo è l’assessore alla Cultura Giacomo Barelli.

Appena atterrati di ritorno da Baku e in transito per prendere la coincidenza che riporterà la delegazione viterbese a Roma, tanto Barelli quanto il sindaco Michelini sono ancora euforici per il riconoscimento Unesco al trasporto quale patrimonio immateriale dell’umanità, un riconoscimento da celebrare in modo adeguato.

Quale potrebbe essere la maniera migliore se non un trasporto eccezionale della Macchina di santa Rosa, magari in primavera?

“E’ un discorso che stiamo facendo – dice il sindaco Michelini in transito da un volo all’altro – un’ipotesi che stiamo valutando, ma bisogna essere certi di poterla realizzare prima di dire qualcosa di certo”.

Sulla stessa linea anche il presidente del Sodalizio Facchini di santa Rosa Massimo Mecarini: “Al momento è un’ipotesi – spiega Mecarini – sarà valutata opportunamente prima dal comune e quindi per quanto di nostra competenza, dal Sodalizio”. Se ne riparla a Viterbo.


Condividi la notizia:
6 dicembre, 2013

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR