Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Comune - Serve un milione per completare i lavori - Il sindaco Michelini punta a reperirne la metà e stralciare il progetto

Teatro Unione, su il sipario a fine anno

Condividi la notizia:

Teatro dell'Unione

Teatro dell’Unione 

Giacomo Barelli e Leonardo Michelini

Giacomo Barelli e Leonardo Michelini 

Viterbo – (g.f.) –  Il teatro Unione, magari riaperto entro l’anno.

Per ora il copione è tutto da scrivere, ma il sindaco Leonardo Michelini spera di poterlo completare e portarlo in scena entro l’anno. Anche se l’allestimento è piuttosto dispendioso.

“Si stanno per concludere i lavori – spiega il primo cittadino – per questa fase dei lavori. Ma una volta terminati, l’Unione non sarà ancora pronto. Per l’ultimo stralcio serve una cifra che sia aggira sul milione di euro.

Il nostro tentativo è quello di andare per stralci e magari con cinquecentomila euro predisporre quelle opere che ci consentirebbero di riaprire il teatro comunale, possibilmente entro l’anno. Non sarà facile, ma ci proveremo”. L’annuncio è in un contesto adeguato, la presentazione del cartellone in partenza al teatro san Leonardo.

Intanto il primo cittadino si può consolare con il centro storico. Bilancio positivo per il primo fine settimana con la nuova ztl. “Noi dobbiamo fare – osserva Michelini – non possiamo sempre essere in attesa di qualcosa e rimanere fermi.

Domenica ho partecipato a un tour per la città, con una partecipazione notevole di viterbesi, eravamo circa 150, c’è interesse nello scoprire e vivere i nostri luoghi. Il centro storico può crescere con l’impegno di tutti”.

E’ stato fatto un primo passo. “Nel momento in cui arriveranno a compimenti i progetti legati al Plus, quindi la mobilità, l’accesso più immediato al centro, i vantaggi sono destinati ad aumentare”.

Poi si guarderà “Oltre le mura”. “L’amministrazione – precisa il primo cittadino – ha programmi che riguardano pure le periferie, per uno sviluppo organico di Viterbo”.


Condividi la notizia:
18 febbraio, 2014

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR