--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Orte - Carabinieri

Ventenne stuprata, in manette il cugino

Condividi la notizia:

Orte

Orte

Una pattuglia dei carabinieri

Una pattuglia dei carabinieri

Orte – Ventenne violentata, arrestato il cugino.

E’ finito in manette con l’accusa di aver violentato la cugina un 30enne ivoriano residente a Orte.

L’allarme sarebbe scattato giovedì pomeriggio.

L’uomo era arrivato in paese per incontrare, dopo anni, la cugina. Secondo il racconto della vittima, sarebbe entrato nella sua camera e, dopo averle strappato gli abiti, avrebbe abusato di lei.

Al termine, la donna, approfittando della distrazione dell’aggressore, è riuscita a chiudersi in una stanza e ad allertare i militari che, arrivati subito sul posto, sono riusciti a entrare nell’appartamento nonostante le resistenze dell’uomo.

A questo punto, secondo le ricostruzioni, la donna è uscita dalla stanza. I carabinieri della stazione locale, coordinati dal maresciallo Lo Giudice, hanno raccolto la testimonianza della ragazza, che avrebbe raccontato loro di essere stata costretta dal cugino ad avere un rapporto sessuale.

L’uomo è stato quindi tratto in arresto per violenza sessuale. L’arrestato, incensurato, è comparso ieri mattina davanti al gip del tribunale di Viterbo, che ha convalidato l’arresto ed è stato quindi trasferito al carcere di Viterbo.

La donna, invece, accompagnata al pronto soccorso è stata sottoposta ad accertamenti che avrebbero confermato la violenza.


Condividi la notizia:
6 settembre, 2014

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR