--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Polizia - Ai domiciliari 34enne bloccato daglia agenti della squadra mobile - Tra le vittime anche il nipote

Violenza sessuale su minori di dieci anni, arrestato

Condividi la notizia:

Il capo della squadra mobile Fabio Zampaglione

Il capo della squadra mobile Fabio Zampaglione 

Una pattuglia della polizia

Una pattuglia della polizia 

Viterbo – Violenza sessuale su minori di dieci anni.

G.D., di anni 34, è stato arrestato dalla squadra mobile di Viterbo, coordinati da Fabio Zampaglione, per atti sessuali su minori.

Da una segnalazione, la squadra mobile ha messo in atto in atto un’intensa attività investigativa, protrattasi per alcuni mesi, che ha permesso di accertare, infatti, che in più circostanze il trentaquattrenne, operaio, con dimora a Bracciano, secondo le ricostruzioni, aveva, con violenza, compiuto atti sessuali su due minori di dieci anni, residenti in provincia e uno dei quali sarebbe suo nipote.

Oggi, gli agenti hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari a carico dell’uomo, emessa dal gip del tribunale di Viterbo Marinelli, per l’indagine coordinata dal pm Capezzuto.

G.D., già recidivo, aveva già scontato una pena detentiva per lo stesso tipo di reato commesso ai danni di un minore in provincia di Roma ed era stato scarcerato nei primi giorni di luglio 2013.


Condividi la notizia:
19 settembre, 2014

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR