--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Comune - L'appello del gruppo del quartiere in vista della discussione dell'ordine del giorno

“I consiglieri di maggioranza salvino il parco delle Querce”

Condividi la notizia:

Viterbo - Il parco delle querce di Santa Barbara

Viterbo – Il parco delle querce di Santa Barbara

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Al numero 26 in discussione all’ordine del giorno del consiglio comunale c’è la petizione del gruppo quartiere santa Barbara Viterbo, depositata il 12 giugno 2014, per la salvaguardia integrale del parco delle Querce.

Parco, ricordiamo, inaugurato nel 2010 dalla precedente amministrazione, guidata dal sindaco Giulio Marini, e donato ai cittadini con la promessa di ampliarlo.

Successivamente, nel 2012, la stessa amministrazione ha pensato bene di progettare, nel parco stesso, la costruzione di una palestra (con biglietteria, quindi da dare in gestione a privati), ma con lo stanziamento, di 700 mila euro, ‘finalizzato’ già nel 2005 ad altro scopo (un campo da calcio) e, soprattutto, in un’altra zona del quartiere (terreno vicino la parrocchia di santa Barbara).

Quindi ripetiamo, e non ci stancheremo di ribadirlo, nulla a che vedere col parco delle Querce. Tutto questo, inoltre, senza tener conto delle reali esigenze di noi cittadini e, soprattutto, di dove sorgerà.

Non c’è nessuna ragione di buon senso, per toglierci anche questa ulteriore area di verde pubblico. In tempo di crisi, è necessario poi destinare tali somme a bisogni più impellenti, come il rifacimento delle strade, dei marciapiedi, dell’illuminazione; garantire una maggiore sicurezza negli spostamenti, con abbattimento barriere architettoniche, soprattutto per disabili, prevedere spazi per bambini.

E, nello specifico, sarebbe opportuno destinare il finanziamento in questione, per la riqualificazione degli impianti sportivi già esistenti nel quartiere, come, ad esempio, al campo scuola, il campo da rugby e la pista di atletica leggera, la quale versa quest’ultima, ormai da anni, in condizione pietose o altre realtà come il Palamalè (palazzetto dello sport).

Chiediamo all’attuale amministrazione, ai consiglieri di maggioranza, ai consiglieri di minoranza, un atto coraggioso di responsabilità, che vada realmente a favore del quartiere e dei suoi abitanti e che impedisca l’ulteriore scempio dell’eliminazione di un bene pubblico, perpetrato, per giunta, con l’utilizzo di fondi pubblici.

In coscienza vostra.

Gruppo quartiere santa Barbara Viterbo

 


Condividi la notizia:
7 gennaio, 2015

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR